Sassuolo-Crotone, le voci del post gara

Ecco le parole al termine del match del Mapei Stadium di Eusebio di Francesco e Davide Nicola.

Sassuolo-Crotone, le voci del post gara
Sassuolo-Crotone, le voci del post gara

Il Sassuolo batte un buon Crotone al fotofinish ed ottiene tre punti pesantissimi. Sfortunati i calabresi, le due traverse colpite prima da Falcinelli e Rohden (sulla successiva azione è arrivata la marcatura di Sensi) potevano spostare l’inerzia della partita dalla loro parte. Il gol decisivo porta la firma di Pietro Iemmello, per lui prima rete in carriera nella massima serie. Queste le voci del post gara.

Eusebio di Francesco, ai microfoni di Sky Sport ha sottolineato il fatto che oggi la sua squadra abbia sofferto di prendere più di un gol, ma per ciò che al contempo è riuscita a creare non meritava di portare a casa zero punti: “Oggi abbiamo fatto una gran partita nonostante abbiamo preso tre tiri in porta e rischiato di prendere tre gol. I ragazzi non meritavano assolutamente di portare a casa zero punti.” Parole al miele per i due subentrati che di fatto hanno deciso la partita: “Ho fatto questa scelta legata a Sensi per il fatto che erano molto chiusi in mezzo al campo. Ho cercato di mettere un giocatore con qualità tecniche e bravo nell'uno contro uno. Sono stato ripagato ed anche Iemmello nonostante l'ho fatto entrare da esterno sinistro dove l'ho provato nelle ultime settimane. E' un giocatore che predilige aprirsi a sinistra quando sviluppiamo le manovre, poteva darmi qualcosa in più e così è stato.”

Davide Nicola dal canto suo sottolinea come per quasi novanta minuti quella dei suoi sia stata un’ottima partita, persa sia per sfortuna ma anche per quell’inesperienza legata ai momenti chiave della partita, tipica delle debuttanti in A come i calabresi: “Direi che oggi per 87 minuti stavamo facendo una partita perfetta, peccato per i minuti finali. E' come se fossimo un pugile che pecca ancora d'inesperienza in alcuni situazioni chiave. La mia squadra, ovunque va, gioca per vincere e oggi siamo stati molto vicini a questa possibilità. Dispiace, secondo me non manca molto, ma stiamo pagando la poca esperienza in questo momento.”