Il punto sulla quinta giornata del Campionato Primavera

La quinta giornata del Campionato Primavera è caratterizzata dalle tantissime reti realizzate nei tre gironi. In totale fanno ben 91 gol segnati in 21 partite. In questo turno si può anche cominciare a riflettere sulle squadre che si candidano ad un posto per la post - season, e tra queste spiccano: Hellas Verona, Torino, Juventus ed Atalanta.

Il punto sulla quinta giornata del Campionato Primavera
Il punto sulla quinta giornata del Campionato Primavera

La quinta giornata del Campionato Primavera si dimostra la più spettacolare dall'inizio della stagione, infatti le compagini giovanili, che vanno a comporre la massima competizione nazionale di categoria, danno sfogo a tutto il loro talento. A partire dal Girone A con l'Hellas Verona che si conferma in vetta alla classifica grazie al 4-2 rifilato alla SPAL. Alle spalle della squadra di Pavanel, c'è la Sampdoria, reduce da un bellissimo 3-3 conseguito a Formello contro la Lazio. Il Milan reagisce al periodo di crisi con una vittoria netta in casa contro il Brescia per 4-1. La Fiorentina dà dei segnali di risveglio con il 7-0 rifilato al Trapani. Chi invece molla un po' è il Napoli che crolla in casa contro il Latina per 4-2.

Nel Girone B comandano le due squadre di Torino che ottengono due vittorie nettamente differenti: i granata si impongono con un tranquillo 2-0 sul Pescara, mentre la Juventus asfalta l'Avellino col risultato di 8-1. A seguire in seconda posizione c'è il Sassuolo che batte di misura l'Ascoli per 1-0.

Nel Girone C in testa ritroviamo l'Atalanta che espugna il campo del Genoa col risultato di 4-2. Al secondo posto ci sono ben tre squadre: l'Inter, che travolge il Pisa per 8-1, la Roma che vince a Crotone per 2-0, e la Virtus Entella che supera il Bologna in trasferta per 3-1.

Nel prossimo turno tutti i fari sono puntati su Vinovo, dove va in scena il derby tra le due squadre in testa alla classifica del Girone B, ovvero Juventus e Torino. Non solo, perchè nel Girone A c'è lo scontro diretto tra la prima e la seconda, cioè Sampdoria - Hellas Verona. Andiamo dunque ad analizzare la quinta giornata del Campionato Primavera.

Girone A

Partiamo dalla capolista, Hellas Verona, che si impone sul campo della SPAL col risultato di 4-2: ad aprire le marcature ci pensa Casale al 9'; il raddoppio in favore dei veneti arriva dopo dieci minuti, con la realizzazione di Jurj; prima dell'intervallo mette al sicuro il risultato Badan, ma i padroni di casa reagiscono in uscita dagli spogliatoi accorciando le distanze prima con Ubaldi e poi con Mannini; nel finale sigilla la vittoria per i gialloblu Stefanec. La Sampdoria rimane in scia alla squadra di Pavanel, grazie al 3-3 maturato contro la Lazio: a passare in vantaggio sono proprio i biancocelesti con Bari. La Lazio viene raggiunta e superata già sul finire del primo tempo da Diaby e Baumgartner; nel secondo tempo i blucerchiati sfruttano il momento favorevole per allungare ulteriormente, con la rete messa a segno da Vrioni, ma i capitolini non mollano e si portano prima sul 2-3 con Muzzi e poi nell'ultimo minuto di recupero raggiungono il pareggio con il solito Rossi. Il Milan mette da parte tutte le difficoltà difensive palesate nelle partite precedenti e torna alla vittoria contro il Brescia: Cutrone porta in vantaggio i rossoneri poco dopo la mezz'ora; ad inizio secondo tempo i bresciani rimettono il match in parità grazie alla rete realizzata da Strada; a venti dal termine Zanellato rompe l'equilibrio con il gol del 2-1; Altare ed un autogol di Mangraviti fissano il risultato finale sul 4-1 in favore del Milan. La Fiorentina si sbarazza del Trapani con un perentorio 7-0: vanno a segno sette marcatori diversi, ovvero Trovato, Mlakar, Diakhate, Maganjic, Perez, Sottil e Militari (su calcio di rigore). Il Napoli inanella la terza sconfitta consecutiva contro il Latina ed approccia nella maniera peggiore alla sfida di Uefa Youth League che l'attende Mercoledì contro il Besiktas: i partenopei vanno già sotto al 38' a causa del gol siglato da Rodriguez; nel secondo tempo, dopo venti minuti, raddoppia Criscuolo; gli azzurri accorciano le distanze col capitano Granata, ma la squadra laziale allunga nuovamente con i gol realizzati da Ludovisi e Di Nardo; il gol al 90' di Liguori serve solamente a rendere meno amara la sconfitta.

RISULTATI:

Vicenza - Perugia 3-2

16' Dieye (V) 31' Mirval (P) 63' Traore (P) 65' Parker (V) 77' Dieye [r.] (V)

Milan - Brescia 4-1

37' Cutrone (M) 49' Strada (B) 73' Zanellato (M) 75' Altare (M) 83' Mangraviti [aut.]

Fiorentina - Trapani 7-0

11' Trovato 30' Mlakar 35' Diakhate 37' Maganjic 38' Perez 79' Sottil 91' Militari [r.]

Napoli - Latina 2-4

38' Rodriguez (L) 65' Criscuolo (L) 78' Granata (N) 82' Ludovisi (L) 89' Di Nardo (L) 90' Liguori (N)

SPAL - Hellas Verona 2-4

9' Casale (HV) 22' Jurj (HV) 41' Badan (HV) 47' Ubaldi (S) 53' Mannini (S) 86' Stefanec (HV)

Spezia - Cesena 2-2

1' Suleyman (S) 37' Akammadu [r.] (C) 38' Maleh (C) 46' Giuliani (S)

Lazio - Sampdoria 3-3

24' Bari (L) 42' Diaby (S) 46' Baumgartner (S) 59' Vrioni (S) 61' Muzzi (L) 94' Rossi (L)

CLASSIFICA

Hellas Verona 15 Sampdoria 11 SPAL 10 Lazio 10 Milan 9 Fiorentina 7 Cesena 7 Latina 7 Vicenza 7 Napoli 6 Perugia 4 Brescia 4 Spezia 2 Trapani 0

PROSSIMO TURNO (22/10/16):

Brescia - Lazio

Cesena - Fiorentina

Latina - SPAL

Perugia - Milan

Sampdoria - Hellas Verona

Trapani - Spezia

Vicenza - Napoli

Girone B

La Juventus consegue la quarta vittoria consecutiva in quel di Avellino e si avvicina con rinnovata fiducia alla sfida delicata di Uefa Youth League contro l'Olympique Lione. I bianconeri, senza Kean, convocato da Allegri in prima squadra, sfoderano una prestazione collettiva che non lascia scampo agli irpini: la squadra di Grosso passa in vantaggio già al 14' con Bove; prima dell'intervallo la Juventus si porta sul 4-0 grazie alle reti di Mosti, Muratore e Zeqiri; nel secondo tempo Leris aumenta il bottino bianconero, poi Arciello realizza l'unico gol in favore dei padroni di casa; nel finale completano il tabellino Mosti e Clemenza, con quest'ultimo che realizza una doppietta, di cui il secondo gol siglato su calcio di rigore. Il Torino non permette alla Juventus di rimanere in vetta alla classifica da sola grazie al successo per 2-0 sul Pescara: a decidere la sfida sono le reti di De Luca al 15' e Gjuci al 50'. Grazie a questa vittoria i granata si avvicinano al derby con la voglia di dimostrare ai bianconeri di poter essere una serie contendente fino alla fine per la conquista del primo posto in campionato. Alle spalle delle due compagini torinesi si posiziona il Sassuolo che supera l'Ascoli grazie ad un gol siglato da Romairone all'84'. Ad Empoli sorprendente successo in trasferta del Carpi per 4-3: la partita si accende subito, infatti dopo 4 minuti si è già sull'1-1, frutto delle reti realizzate da Fumanti ed Olivieri; all'11' Manicone porta in vantaggio i toscani, ma Insolito riagguanta il pareggio alla mezz'ora; nel secondo tempo la musica non cambia ed è sempre l'Empoli a tornare avanti con Seminara al 64'; il Carpi non si arrende e nel giro di quattro minuti ribalta il risultato con Insolito che realizza così una tripletta.

RISULTATI:

Avellino - Juventus 1-8

14' Bove (J) 24' Mosti (J) 30' Muratore (J) 42' Zeqiri (J) 46' Leris (J) 54' Arciello (A) 74' Mosti (J) 83' Clemenza (J) 89' Clemenza [r.] (J)

Benevento - Chievo 1-1

54' Brignola (B) 83' Ngissah (C)

Bari - Pro Vercelli 2-0

10' Portoghese 69' Coratella

Torino - Pescara 2-0

15' De Luca 50' Gjuci

Empoli - Carpi 3-4

2' Fumanti (C) 4' Olivieri (E) 11' Manicone (E) 31' Insolito (C) 64' Seminara (E) 76' Insolito (C) 80' Insolito (C)

Sassuolo - Ascoli 1-0

84' Romairone

Udinese - Cittadella 1-1

34' Tumiatti (C) 51' Variola (U)

CLASSIFICA

Juventus 13 Torino 13 Sassuolo 12 Udinese 11 Empoli 10 Bari 10 Carpi 8 Chievo 6 Pro Vercelli 4 Cittadella 4 Pescara 3 Benevento 2 Avellino 1 Ascoli 0

PROSSIMO TURNO (22/10/16):

Carpi - Sassuolo

Chievo - Avellino

Cittadella - Ascoli

Juventus - Torino

Pescara - Bari

Pro Vercelli - Empoli

Udinese - Benevento

Girone C

L'Atalanta mantiene la vetta della classifica grazie al 4-2 sul Genoa: Capone e Bastoni portano i bergamaschi avanti di due reti, ma intorno alla mezz'ora i padroni di casa raggiungono la parità con Pellegri e Matarese; nel secondo tempo gli orobici vincono la sfida grazie a due gol segnati in un minuto da Szabo. L'Inter rimane in scia grazie all'8-1 sul Pisa: i neroazzurri passano subito in vantaggio con Carraro, ma Lupoli dagli 11 metri ristabilisce la parità, che però dura poco in quanto alla mezz'ora la squadra di Vecchi torna avanti con Belkheir; prima dell'intervallo entra in scena anche Pinamonti che realizza una doppietta fondamentale in vista del prosieguo del match; nel secondo tempo non c'è partita, segna subito Pinamonti che così realizza una tripletta, seguito da Bollini, Emmers e Rivas. La Roma si mantiene al 2° posto grazie al 2-0 sul Crotone: decidono l'autogol di Villa al quarto d'ora ed il gol di Keba all'80'. La Virtus Entella non molla e resiste in seconda posizione con il 3-1 rifilato al Bologna in trasferta: i liguri chiudono la sfida già prima dell'intervallo grazie ai gol di Casagrande, Zaniolo e Ganea; inutile la rete nel finale di Djibril.

RISULTATI:

Cagliari - Salernitana 2-1

31' Camba (C) 37' Camba (C) 78' Chisu [r.] (S)

Crotone - Roma 0-2

14' Villa [aut.] 80' Keba (R)

Novara - Frosinone 2-0

54' Lukanovic 80' Agyemang

Bologna - Virtus Entella 1-3

14' Casagrande (VE) 31' Zaniolo (VE) 44' Ganea (VE) 89' Djibril (B)

Genoa - Atalanta 2-4

11' Capone (A) 17' Bastoni (A) 29' Pellegri (G) 33' Matarese (G) 65' Szabo (A) 66' Szabo (A)

Palermo - Ternana 0-1

55' Sandu

Inter - Pisa 8-1

3' Carraro (I) 18' Lupoli [r.] (P) 31' Belkheir (I) 40' Pinamonti (I) 41' Pinamonti (I) 48' Pinamonti (I) 70' Bollini (I) 81' Emmers (I) 91' Rivas (I)

CLASSIFICA

Atalanta 13 Inter 12 Roma 12 Virtus Entella 12 Bologna 10 Genoa 9 Cagliari 9 Crotone 6 Ternana 6 Novara 6 Pisa 3 Palermo 2 Salernitana 0 Frosinone 0

PROSSIMO TURNO (22/10/16):

Atalanta - Bologna

Frosinone - Palermo

Inter - Crotone

Pisa - Genoa

Roma - Novara

Salernitana - Ternana

Virtus Entella - Cagliari