Serie B: obbligo vittoria per Bari e Cesena, cercano riscatto Benevento e Cittadella

Gli Stregoni ed i veneti vorrebbero tornare a vincere, le due big non possono più perdere. Cosa farà l'Hellas Verona?

Serie B: obbligo vittoria per Bari e Cesena, cercano riscatto Benevento e Cittadella
Serie B: obbligo vittoria per Bari e Cesena, cercano riscatto Benevento e Cittadella

Fresco di primo posto conquistato grazie alla sofferta vittoria in casa dell'Ascoli, un dilagante 1-4 davvero bugiardo per quanto visto in campo, vuole mantenere la vetta l'Hellas Verona, che al Bentegodi ospiterà una Pro Vercelli in forma e lontana dalle difficoltà della scorsa stagione. Gli Scaligeri sono inevitabilmente favoriti, occhio però alla forte tempra morale dei piemontesi. Impegno casalingo che dovrebbe inveritre il trend negativo, poi, per il Cittadella, che proverà a fare punti proprio contro l'Ascoli malamente sconfitto nel turno precedente. I veneti sono avvantaggiati, almeno sulla carta. Attenzione comunque ai Picchi, costretti a fare punti a causa della loro magrezza di risultati. Sfida interessante e difficile da pronosticare, invece, tra Spal e Carpi, con i ferraresi a secco di sconfitte da ben tre turni e dunque poco inclini a perdere di nuovo. I Falconi hanno ormai spiccato il volo, motivazione in più per non uscire sconfitti.

Vero e proprio big match di giornata, poi, Benevento-Perugia: gli Stregoni hanno conosciuto l'amara sconfitta nelle loro ultime due uscite, i Grifoni sono invece reduci da quattro turni ricchi di soddisfazioni. Difficile prevedere l'esito della sfida che, si spera, sarà sicuramente incerta e ricca di emozioni. Impegno all'Arechi da affrontare con calma e concentrazione, inoltre, per la Virtus Entella, contro una Salernitana plasmata ad immagine e somiglianza di mister Sannino, notoriamente conosciuto per i suoi inizi stentati che si trasformano però in stagioni di livello. I granata non bazzicano, come nella scorsa stagione, nelle zone di basa classifica e sicuramente vorranno alzare l'asticella del proprio campionato. Ne vedremo delle belle. Novanta minuti da vivere con attenzione anche per il Frosinone, in casa di un Vicenza abile a vincere la scorsa contro il Pisa. Si prevede un vero e proprio duello, invece, tra Brescia e Spezia, due collettivi seriamente intenzionati a conquistare i playoffs dopo la loro buona scorsa stagione.

Novanta minuti importanti per Latina e Pisa, compagini all'avvio etichettate come possibili indiziate alla retrocessione. I laziali dovranno vincere sfruttando magari il fattore casa, i toscani conquistare almeno un punto per mantenere a distanza le ultime posizioni. Trasferta tra le peggiori che potessero capitare, poi, per il Trapani di Cosmi, ultimo ed obbligato a fare punti in casa di un Bari quattordicesimo e ferito dai continui risultati deludenti. Compito arduo, dunque, per i siciliani, ancora a secco di vittorie dopo nove turni e quindi più inguaiati che mai. Gara lontana dal proprio stadio da vincere per non dire addio ai sogni promozione, per il Cesena, in casa di una Ternana ventesima e quindi ugualmente intenzionata a fare punti. I romagnoli dovrebbero essere favoriti, ma nulla è detto. Sfida interessante, infine, tra Novara ed Avellino: i padroni di casa non vogliono più perdere, gli irpini sono pronti a continuare a vincere.

DI SEGUITO LE GARE DI GIORNATA: