Serie B: con il pari del Cittadella, Hellas pronto a scappare ancora. Big match per Carpi e Frosinone, obbligo vittoria per il Trapani

Gli Scaligeri proveranno ad allungare, Entella e Benevento provano a tenere il passo. Difficile match per le due retrocesse Carpi e Frosinone, mentre per l'Avellino l'obbligo è quello dei tre punti.

Serie B: con il pari del Cittadella, Hellas pronto a scappare ancora. Big match per Carpi e Frosinone, obbligo vittoria per il Trapani
www.ternanacalcio.com

Nemmeno il tempo di riposarsi che è già momento di scendere in campo, per le ventidue di Lega B, costrette ad affidarsi alla legge non scritta del turnover. Deciso ad approfittare del pari del Cittadella nella giornata di ieri, trasferta delicata e da non sottovalutare per la capolista Hellas Verona, in casa di un Pisa notoriamente ostico e pronto a racimolare ulteriori punti salvezza. Gli Scaligeri, sulla carta, non dovrebbero avere problemi, occhio ai combattivi ragazzi di Gattuso. Vero e proprio big match di giornata, poi, Perugia-Carpi, due collettivi forti e sicuramente lanciati verso un campionato stellare: i Grifoni vogliono continuare a fare bene, i Falconi riprendersi magari dal brutto stop in casa della Spal. Impegno lontano da Chiavari tutt'altro che facile, inoltre, per la Virtus Entella, che contro il Cesena proverà a confermarsi quale rivelazione di questa serie B, compiendo magari quel salto di qualità mancato la scorsa stagione. Obbligo tre punti, e non c'era da ricordarlo, per l'inguaiato Cesena di un Drago sempre più in bilico.

Trasferta che potrebbe nascondere molte insidie, invece, per il Benevento, che in Sicilia si ritroverà ad affrontare un Trapani praticamente costretto a vincere, sia per salvare il proprio allenatore Cosmi che per svoltare dopo un inizio di campionato praticamente disastroso. Un possibile turnover avversario potrebbe però aiutare gli Stregoni, che dispongono sicuramente di una panchina più lunga e talentuosa. Sfida, dunque, tutta da vivere. Novanta minuti emozionanti e sicuramente ricchi di colpi di scena, poi, tra Spal e Frosinone, collettivi appaiati in classifica ma al centro di momenti diversi: gli Estensi sognano, i ciociari avrebbero dovuto fare qualcosa di più. Pronto ad approfittare di tutte queste sfide al vertice, invece, il Bari, che in casa del Novara proverà a bissare quanto di buono fatto nello scorso match contro il Trapani. I Galletti hanno una rosa sicuramente superiore, che spesso però non è riuscita ad esprimersi al meglio. 

Match da vincere, considerando l'ottima posizione in classifica dell'avversario, per il Latina, che in casa della Pro Vercelli dovrà andare oltre i propri limiti, contando su un leggero calo di concentrazione dei padroni di casa, autori di una prima parte di stagione stellare e sopra ogni aspettativa. Vuole curarsi dal mal di trasferta che l'affligge da più di un anno, invece, la Salernitana, che in casa dell'Ascoli potrà finalmente ingranare la marcia giusta per puntare a qualcosa in più della semplice salvezza. I Picchi, però, venderanno sicuramente cara la pelle, obbligati a fare punti per non tornare nelle zone di bassa classifica. Dopo quattro turni senza vittoria, deve vincere il Brescia, in casa e contro un Vicenza in forma dopo il cambio in panchina. Le Rondinelle hanno bisogno dei tre punti per non lasciar scappare il treno dei playoffs, i biancorossi per raggiungere al più presto a salvezza. Out out, infine, per Ternana ed Avellino, dirette avversarie del match di questa sera. Molto equilibrio, potrebbe essere il Partenio il plus in più?