Il Trapani col minimo sforzo, decide Citro. Benevento assente

Il Trapani conquista i primi tre punti e sale a quota nove. I sanniti confermano il momento no, un solo punto in quattro partite

Il Trapani col minimo sforzo, decide Citro. Benevento assente
Nicola Citro regala i primi tre punti al Trapani
Trapani
1 0
Benevento
Trapani: Guerrieri; Casasola, Pagliarulo, Legittimo; Fazio, Ciaramitaro, Scozzarella, Nizzetto, Rizzato; Petkovic (De Cenco, min.84), Citro (Canotto, min.90)
Benevento: Cragno; Venuti, Padella, Lucioni, Lopez; Del Pinto, Chibsah (De Falco, min.67); Ciciretti, Falco (Buzzegoli, min.80), Melara (Cissè, min.57), Ceravolo
SCORE: 1-0, min.18, Citro.
ARBITRO: Davide Ghersini (Genova). Ammoniti: Lucioni (min.43), Ciaramitaro (min.72), Padella (min.80) Espulsi: Cissè (min.87)
NOTE: Gara valida per l'undicesima giornata del campionato Serie B ConTe. Match fra Trapani e Benevento. Stadio Polisportivo Provinciale di Trapani

Il Trapani di Serse Cosmi conquista i primi tre punti in campionato con una vittoria di misura, grazie al primo gol in campionato di Citro. Benevento ancora una volta assente, prestazione opaca di tutta la squadra, pericolosa in pochissime occasioni, col Trapani mai veramente in difficoltà. Nel finale espluso Cissè.

La prima occasione della partita è per il Trapani: violento tiro da fuori di Scozzarella, palla al lato di poco. Risponde il Benevento con un destro dalla distanza di Ciciretti, potente, ma centrale. Al ventesimo occasione d'oro per Citro, che solissimo in mezzo all'area non riesce ad impattare col pallone e spreca un'opportunità clamorosa.

Minuto 28, stavolta Citro non sbaglia i tempi e arriva a colpire il pallone con la testa infilando Cragno, gran cross di Nizzetto dalla fascia sinistra, Trapani in vantaggio meritatamente. Al trentraquattresimo buona occasione per Padella su cross da punizione da parte di Falco, ma il difensore centrale romano è in fuorigioco. Finisce così il primo tempo, vantaggio legittimo per i padroni di casa, più propositivi in fase offensiva rispetto al Benevento. I sanniti, troppo schiacciati nella propria area di rigore, non riescono ad essere mai veramente pericolosi.

Nel secondo tempo la prima occasione, come nel primo, è ancora di Scozzarella da fuori, destro potente ribattuto in calcio d'angolo dalla difesa sannita. Cinque minuti dopo chance per Ceravolo, lanciato a tu per tu con Guerrieri. L'attaccante conclude da posizione defilata e il portiere scuola Lazio si fa trovare pronto e mette in angolo.

Il Trapani passa al controllo della partita, abbasando i ritmi. Esce dal guscio il Benevento, prova col mancino Falco senza ottenere alcun risultato, palla ribattuta dalla difesa del Trapani. Minuto 85: sfiora il pareggio il Benevento su cross di Ciciretti da calcio di punizione, stacca bene il capitano Lucioni, ma non triesce a trovare lo specchio della porta. Il Benevento chiude in 10, espulso Cissè per proteste dopo un fallo dubbio commesso su Scozzarella. Nel finale ci prova su punizione Ciciretti trovando la barriera. 

Non bastano sei minuti di recupero al Benevento per trovare il pareggio. Il Trapani riprende fiato con questi tre punti, momento nero per i giallorossi di Baroni che raccolgono solo un punto in quattro partite, Serse Cosmi si tiene la sua panchina.