Serie B: gare in trasferta per molte big, in zona retrocessione spicca Trapani-Vicenza

I siciliani, ultimi, ospiteranno i penultimi in classifica. L'Hellas va in casa dello Spezia, l'Entella ad Ascoli Piceno. Il Novera può rilanciarsi battendo la Spal, cosa farà il Benevento?

Serie B: gare in trasferta per molte big, in zona retrocessione spicca Trapani-Vicenza
raisport.rai.it

Confermarsi prima forza della serie B. E' questo l'obiettivo dell'Hellas Verona, che nella sua tredicesima giornata andrà a giocarsi le proprie chance in casa dello Spezia, avversario temibile ed infuriato dopo la pesante sconfitta, nella scorsa giornata, contro il Benevento. Nonostante il più forte collettivo di basa, gli Scaligeri non sono del tutto favoriti, motivo in più per affrontare la gara con attenzione e senza sottovalutare l'avversario. Pronto ad accorciare eventualmente in classifica, la miracolosa Virtus Entella, impegnata nella delicata trasferta in casa di un Ascoli ringalluzzito dopo aver preso lo scalpo allo sfortunato Carpi. Vincere, per i liguri, significherebbe sognare ancora, per i Picchi affacciarsi nelle zone alte. Impegno casalingo, al contrario, per il Cittadella, contro una Salernitana che non riesce a trovare la propria dimensione. I veneti hanno un trend ultimamente infelice in casa, così come non sorride il bottino lontano dall'Arechi per i campani. Una sfida tuta da seguire.

Novanta minuti in terra campana anche per il Frosinone di Marino, contro un Avellino leggermente in ripresa nonostante le prime uscite ma comunque ancora poco pungente. I ciociari, più forti, non dovranno però scendere in campo con troppa sicurezza, esponendosi seriamente agli affamati lupi irpini. Vero e proprio spareggio tra collettivi orbitanti nella zona playoffs, poi, Pisa-Perugia: i toscani per ora non navigano in acque agitate, i Grifoni vorrebbero continuare ad impressionare e sorprendere in questa stagione di serie B. Trasferta della possibile riscossa, invece, per il Carpi, contro una Pro Vercelli sedicesima e dunque non proprio con l'acqua alla gola. i Falconi dovranno riscattarsi, i piemontesi cercare di conquistare altri vitali punti-salvezza. Difficile impegno sportivo, inoltre, per il Benevento, contro una Ternana costretta a fare punti almeno in casa per non scendere di nuovo nel baratro della zona playouts. Gli Stregoni sono più forti, occhio però a sottovalutare l'avversario credendosi superiori. 

Impegno casalingo che potrebbe prepotentemente mescolare le carte in tavola, per il Novara, contro un Spal in salute e dunque molto ostica da affrontare. Gli Estensi infatti, contrariamente alle previsioni, non soffrono dolori di bassa classifica e stanno seriamente pensando di alzare l'asticella dei propri obiettivi minimi. Sempre lì, pronto a spiccare il volo, il Bari, che per tornare in auge dovrà per forza vincere, magari convincendo, contro un Latina claudicante ed a secco di successi da quattro giornate. I laziali hanno bisogno di punti, chissà che la tendenza autolesionistica dei Galletti non possa aiutarli. Altro impegno difficile, per lo scellerato Cesena, lontanissimo dai playoffs ed ora seriamente impelagato nella lotta per non retrocedere. I prossimi avversari del Brescia, collettivo ben equilibrato, dovranno essere battuti, o la situazione potrebbe definitivamente incrinarsi. Out out, infine, tra Trapani e Vicenza, rispettivamente ultimi e penultimi in classifica. In poche parole, chi si ferma è perduto.

ECCO LE GARE DI GIORNATA: