Serie B: importanti successi per Vicenza e Latina, l'Hellas scappa. Crollano Bari e Cesena

In una giornata piena di sorprese, cadono le due nobili, analogamente in crisi anche se separate in classifica da ben sei punti. Quattro gol per l'Hellas, sempre più prima forza di questa serie B.

Serie B: importanti successi per Vicenza e Latina, l'Hellas scappa. Crollano Bari e Cesena
palermo.repubblica.it

Qualcuno fermi l'Hellas Verona. Nell'attesa del recupero di Ascoli-Entella. posticipata a data da definirsi a causa delle ultime importanti scosse, gli Scaligeri superano senza troppi problemi lo Spezia in Liguria, portando a casa tre punti importantissimi sia per il modo in cui sono venuti che per la forza dell'avversario superato. I veronesi, avanti con Fossati e recuperati da Granoche, gli ospiti dilagano grazie ad un autogol di Datkovic e ad una marcatura di Fossati, chiudendo i conti nel finale con Romulo. Momentaneamente seconda, a meno cinque dalla vetta, il Cittadella, che vince in casa e contro una Salernitana ancora poco pericolosa lontana dall'Arechi. In vantaggio grazie ad un gol di Chiaretti, i veneti bissano nella ripresa grazie al loro numero 9, tornando prepotetemente in corsa per la promozione.

Importante successo che vale il quarto posto in classifica, poi, per il Perugia, che espugna il fortino del Pisa grazie ad un gol di Nicastro nel primo tempo. Continua dunque la striscia negativa della neo-promossa, a secco di vittorie da un numero importante di partite ma ancora lontana dalla zona rossa. Colpo importante, al contrario, per l'altra matricola Spal, vincente in casa del Novara con una rete di Giani. Gli Estensi sognano, i novaresi invece non dormono sogni tranquilli. Scialbo 0-0, invece, per il Carpi, che non riesce a sfondare in casa della Pro Vercelli.

Perde l'occasione per avvicinarsi ai primi posti, il Bari, che in casa del Latina capitola sotto i colpi di Corvia e Scaglia. Inutile, per i Galletti, De Luca. Preziosissimo successo fuori casa, poi, per il Vicenza, che in casa del Trapani conquista tre importanti punti in ottica salvezza. I biancorossi, avanti grazie a Bellomo, inguiano dunque i siciliani, su cui pesa il rigore fallito da Petkovic nei minuti finali. Crollo pesante, infine, anche per il Cesena, che nella serata di venerdì capitola in casa del Brescia: doppiamente sotto a causa di una doppietta di Torregrossa, i romagnoli pareggiano grazie a Ciano, subendo però la rete del decisivo 3-2 all'84'. Davvero brutta la situazione di Drago, che non riesce più a trovare quell'equilibrio capace di spingere i romagnoli, nella scorsa stagione, verso le alte posizioni di classifica.

DI SEGUITO I PARZIALI DI GIORNATA:
Brescia 3 - 2 Cesena
Cittadella 2 - 0 Salernitana 
Latina 2 - 1 Bari
Novara 0 - 1 Spal
Pisa 0 - 1 Perugia
Pro Vercelli 0 - 0 Carpi
Spezia 1 - 4 Verona 
Trapani 0 - 1 Vicenza