Il punto sull'ottava giornata del Campionato Primavera

L'ottavo turno del campionato Primavera riserva grosse sorprese e tanti gol. A partire dal Girone A con l'Hellas Verona che fugge in testa alla classifica distanziando le inseguitrici di quattro lunghezze. Nel Girone B invece cade ancora la Juventus, e ad approfittarne ci sono Torino e Udinese che balzano al comando. Nel Girone C perde l'Inter, mentre l'Atalanta rimane salda al 1° posto.

Il punto sull'ottava giornata del Campionato Primavera
Atalanta Primavera. Fonte: mondoprimavera.com

L'ottava giornata del Campionato Primavera, giunta dopo la sosta per le nazionali, riserva come da pronostico sorprese e gol. Il Girone A vede una sola capolista al comando, ossia l'Hellas Verona, che, nonostante il pareggio in trasferta contro lo Spezia, mette tra sè e le inseguitrici ben 4 punti. Infatti al 2° posto c'è la Fiorentina che esce vincitrice dalla sfida con il Latina. Sul gradino più basso del podio invece troviamo ben 4 squadre: la Lazio che impatta per 3-3 contro il Cesena, la Sampdoria protagonista di uno spettacolare 6-3 contro il Milan, grazie al quale raggiunge proprio i rossoneri in classifica ed infine il rinato Napoli di Saurini che espugna Perugia con il risultato di 3-1. Nel Girone B si registra la prima sconfitta casalinga, la seconda consecutiva, per la Juventus che cade tra le mura amiche contro il Chievo, che con questo successo si issa fino al 3° posto. L'Udinese approfitta del tonfo dei piemontesi per salire in testa alla classifica grazie al 3-0 sul Bari. La compagine friuliana però non è la sola al comando, infatti anche il Torino, nonostante il pareggio per 1-1 in quel di Carpi, riesce a mantenere la vetta della graduatoria. Al 2° posto a far compagnia alla Juve c'è il Sassuolo, che batte l'Empoli con un perentorio 5-0. Nel Girone C l'Atalanta continua la propria marcia trionfale asfaltando la Ternana con il risultato di 5-0. Al 2° posto rimangono la Roma, che ha vita facile contro la Salernitana e la Virtus Entella, che supera il Pisa con il punteggio di 3-0. L'Inter invece si fa sorprendere in casa dal Novara, che con una prestazione assolutamente convincente riesce a portare a casa la vittoria per 2-1. 

Girone A

L'Hellas Verona rischia contro lo Spezia, ma alla fine riesce a portare a casa un punto prezioso in chiave classifica: ad andare in vantaggio sono i liguri con Suleyman, che realizza un calcio di rigore; a poco meno di dieci minuti dal termine agguanta la parità Stefanec andando anch'egli a segno dagli undici metri. Alle spalle della compagine veneta si stanzia la Fiorentina, che riusce ad espugnare il campo di Latina grazie ad una rete di Maistro al 77'. Al 3° posto troviamo la Lazio, autrice di uno splendido 3-3 in rimonta contro il Cesena: i romagnoli passano in vantaggio dopo 60 secondi con Panico; prima dell'intervallo i padroni di casa riescono addirittura a raddoppiare con Tommasini, ma nel secondo tempo è Al Hassan ad accorciare le distanze per i capitolini; passano appena 7 minuti dal gol laziale e Panico realizza la doppietta, che ristabilisce le due lunghezze di vantaggio in favore dei bianconeri; al 78' Rossi trova il gol del 3-2 e poi in pieno recupero riesce a siglare la rete dell'insperato pareggio. La Sampdoria agguanta la terza posizione al termine di una vittoria incredibile ottenuta contro il Milan: Tomic apre le marcature dopo 9 minuti, seguito da Cioce che realizza dagli undici metri; la squadra di Nava accorcia le distanze prima dell'intervallo con Modric, che va a segno dal dischetto; nel secondo tempo il Milan sfrutta l'onda emotiva del gol realizzato a fine primo tempo per ribaltare il risultato, grazie ad una doppietta del solito Cutrone; a questo punto la partita sembra indirizzata in favore dei rossoneri, ma in realtà dopo 4 minuti Balde trova il pareggio (3-3); l'equilibrio dura appena 5 minuti, infatti Plizzari si rende protagonista di una papera clamorosa che regala il nuovo vantaggio alla compagine blucerchiata; a questo punto ai padroni di casa si aprono praterie in contropiede ed infatti la squadra di Pedone dilaga con i gol di Vrioni e nuovamente Balde. Il Napoli inanella la terza vittoria consecutiva contro il Perugia: ad aprire le marcature è Liguori all'8', poi Negro raddoppia prima del riposo; nel secondo tempo Vicaroni prova ad accorciare le distanze, ma De Simone chiude la partita all'83'. Un successo che vale il 3° posto e che può essere considerato un buon viatico in vista dell'impegno di Mercoledì in Uefa Youth League contro la Dinamo Kiev. Da segnalare anche la prima vittoria stagionale del Trapani contro la SPAL per 3-2: al 5' Vago porta in vantaggio i ferraresi, ma al 9' Opoku pareggia i conti; al 61' Ferrari riporta avanti gli ospiti, ma al 71' Muratore rifissa la parità; in pieno recupero Musso sigla il gol che regala i primi tre punti alla squadra siciliana. Nel prossimo turno occhi puntati sullo scontro diretto ai vertici della classifica tra Lazio e Fiorentina e sul derby veneto tra Hellas Verona e Vicenza.

RISULTATI:

Trapani - SPAL 3-2

5' Vago (S) 9' Opoku (T) 61' Ferrari (S) 71' Muratore (T) 91' Musso (T)

Sampdoria - Milan 6-3

9' Tomic (S) 26' Cioce [r.] (S) 37' Modic [r.] (M) 63' Cutrone (M) 67' Cutrone (M) 71' Balde (S) 76' Plizzari [aut.] 79' Vrioni (S) 88' Balde (S)

Cesena - Lazio 3-3

1' Panico (C) 45' Tommasini (C) 64' Al Hassan (L) 71' Panico (C) 78' Rossi (L) 94' Rossi (L)

Perugia - Napoli 1-3

8' Liguori (N) 44' Negro (N) 71' Vicaroni (P) 83' De Simone (N)

Spezia - Hellas Verona 1-1

50' Suleyman [r.] (S) 83' Stefanec [r.] (HV)

Vicenza - Brescia 3-0

56' Sbrissa 64' Zortea 87' Parker

Latina - Fiorentina 0-1

77' Maistro

CLASSIFICA

Hellas Verona 20 Fiorentina 16 Lazio 15 Sampdoria 15 Milan 15 Napoli 15 SPAL 13 Vicenza 11 Latina 10 Cesena 9 Spezia 6 Brescia 5 Perugia 4 Trapani 3

PROSSIMO TURNO (26/11/16):

Brescia - Latina

Lazio - Fiorentina

Milan - Spezia

Napoli - SPAL

Perugia - Trapani

Sampdoria - Cesena

Hellas Verona - Vicenza

Girone B

La Juventus, priva ancora di Kean, convocato in Prima Squadra da Allegri, consegue la prima sconfitta casalinga, la seconda consecutiva contro il Chievo: decide una rete di Kiyine alla mezz'ora. L'occasione del riscatto per la squadra di Grosso si presenta nel match di Uefa Youth League contro il Siviglia. L'Udinese sfrutta il tonfo della squadra di Grosso per issarsi in vetta alla classifica grazie al 3-0 sul Bari: le reti dell'incontro sono di Magnino (doppietta, entrambi i gol segnati su calcio di rigore) e Parpinel. Il Torino viene fermato sull'1-1 dal Carpi, ma nonostante ciò mantiene il 1° posto: i carpigiani vanno in vantaggio al 9' con Pernigotti che sigla un calcio di rigore, poi nel secondo tempo pareggia il solito De Luca. La Juventus viene agganciata al 2° posto dal Sassuolo che si sbarazza dell'Empoli col netto risultato di 5-0: Zecca (doppietta), Gambardella, Bruschi e Abelli sono gli autori dei gol che decidono l'incontro. Nel prossimo turno interessante derby piemontese tra Pro Vercelli e Juventus.

RISULTATI:

Juventus - Chievo 0-1

31' Kiyine

Cittadella - Avellino 1-0

68' Maniero

Udinese - Bari 3-0

7' Magnino [r.] 64' Magnino [r.] 70' Parpinel

Carpi - Torino 1-1

9' Pernigotti [r.] (C) 67' De Luca (T)

Pescara - Ascoli 3-0

5' Del Sole 48' Mancini 81' Scimia

Pro Vercelli - Benevento 1-2

13' Pinto (B) 43' Brignola (B) 46' Konate (PV)

Sassuolo - Empoli 5-0

1' Zecca 29' Gambardella 47' Zecca 52' Bruschi 88' Abelli

CLASSIFICA

Torino 17 Udinese 17 Juventus 16 Sassuolo 16 Chievo 15 Empoli 13 Bari 13 Carpi 11 Cittadella 10 Benevento 8 Pro Vercelli 7 Pescara 6 Ascoli 4 Avellino 4

PROSSIMO TURNO (26/11/16):

Ascoli - Avellino

Bari - Carpi

Benevento - Pescara

Chievo - Udinese

Cittadella - Sassuolo

Pro Vercelli - Juventus

Torino - Empoli

Girone C

L'Atalanta conserva la vetta della classifica grazie al 5-0 sulla Ternana: ad incidere sulla sfida la tripletta di Capone, seguito dalle reti di Latte Lath e Mazzocchi su calcio di rigore. La Roma chiude la pratica Salernitana già nel primo tempo, infatti Soleri si rende autore di una splendida tripletta in soli 26 minuti, poi Keba e Tumminello fanno andare al riposo i giallorossi sul punteggio di 5-0, nel secondo tempo Maione, dagli undici metri, sigla l'unico gol in favore dei padroni di casa, ma a chiudere la sfida ci pensa Spinozzi con la rete che vale il 6-1. La Virtus Entella non molla e rimane ancorata al 2° posto grazie al 3-0 sul Pisa: Zaniolo porta in vantaggio i liguri al 35', poi Alluci raddoppia prima dell'intervallo; nel secondo tempo Puntoriere sancisce la vittoria in favore della formazione biancoceleste. E' brusco invece il ritorno di Vecchi sulla panchina della Primavera dell'Inter, infatti i nerazzurri cadono tra le mura amiche contro un ottimo Novara: i piemontesi vanno in vantaggio prima del finire del primo tempo con Chajia; nel secondo tempo i padroni di casa assediano la metà campo avversaria e trovano il pareggio con Pinamonti al 71'; nel finale, nel momento di massimo forcing nerazzurro, Agyemang sigla il gol che vale il 2-1 finale in favore dei novaresi. Nel prossimo turno fari puntati sullo scontro diretto al vertice della classifica tra Virtus Entella ed Atalanta.

RISULTATI:

Inter - Novara 1-2

45' Chajia (N) 71' Pinamonti (I) 81' Agyemang (N)

Crotone - Bologna 1-0

61' Borello [r.]

Salernitana - Roma 1-6

9' Soleri (R) 12' Soleri (R) 26' Soleri (R) 37' Keba (R) 38' Tumminello (R) 64' Maione [r.] (S) 76' Spinozzi (R)

Atalanta - Ternana 5-0

42' Capone 50' Capone 57' Latte Lath 69' Mazzocchi [r.] 71' Capone 

Frosinone - Cagliari 1-1

15' Pennington (C) 19' Modesti (F)

Pisa - Virtus Entella 0-3

35' Zaniolo 45' Alluci 47' Puntoriere

Genoa - Palermo 2-1

17' Maddaloni (P) 42' Quaini (G) 81' Zanimacchia (G)

CLASSIFICA

Atalanta 22 Roma 21 Virtus Entella 21 Inter 18 Genoa 15 Bologna 13 Novara 12 Cagliari 10 Crotone 9 Palermo 8 Ternana 6 Salernitana 3 Pisa 3 Frosinone 1

PROSSIMO TURNO (26/11/16):

Cagliari - Inter

Novara - Genoa

Pisa - Palermo

Roma - Bologna

Salernitana - Crotone

Ternana - Frosinone

Virtus Entella - Atalanta