Serie B - Pazzini rilancia il Verona: 1-0 al Bari e primo posto

Nel big match della sedicesima giornata il Verona batte il Bari 1-0 grazie al gol di Pazzini.

Serie B - Pazzini rilancia il Verona: 1-0 al Bari e primo posto
Serie B - Pazzini rilancia il Verona: 1-0 al Bari e primo posto
HELLAS VERONA
1 0
BARI
HELLAS VERONA: NICOLAS; SOUPRAYEN, BIANCHETTI, CARACCIOLO, ROMULO, BESSA ( 88' MARESCA), FOSSATI, ZACCAGNI ( 78' GOMEZ), LUPPI, PAZZINI, SILIGARDI ( 46' VALOTI). ALL. PECCHIA
BARI: MICAI; CASSANI, TONUCCI, MORAS, SABELLI, ROMIZI ( 86' FEDATO), BASHA, FEDELE ( 59' VALIANI), BRIENZA, DE LUCA ( 51' MANIERO), FURLAN. ALL. COLANTUONO
SCORE: 1-0. 83' PAZZINI
ARBITRO: AURELIANO AMMONITI: FEDELE, TONUCCI, ROMIZI, SABELLI, FURLAN, CASSANI (B), LUPPI, ROMULO (V)
NOTE: STADIO BENTEGODI INCONTRO VALIDO PER LA SEDICESIMA GIORNATA DI SERIE B

Il Verona torna a gioire dopo due sconfitte consecutive. Al Bentegodi gli uomini di Pecchia battono il Bari per 1-0 grazie al gol di Pazzini a sette minuti dal termine dopo una partita molto equilibrata e ricca di occasioni. Con questa vittoria il Verona sale a 33 punti e torna al primo posto mentre il Bari resta a metà classifica con 20 punti. 

La gara.

Fabio Pecchia deve rinunciare a Cherubini, Zuculini e Cappelluzzo. Davanti a Nicolas giocano Romulo, Caracciolo, Bianchetti e Souprayen. In mezzo Zaccagni, Fossati e Bessa, mentre davanti spazio per il tridente formato da Siligardi, Pazzini e Luppi. Colantuono schiera Micai tra i pali, con Cassani, Tonucci, Moras e Sabelli a comporre il pacchetto arretrato. A centrocampo, con Romizi, ecco Basha e Fedele mentre in attacco si punta sul trio Brienza-De Luca-Furlan.

La prima occasione del match arriva al 9' ed è per il Verona: grande iniziativa di Zaccagni sulla destra. Il centrocampista ubriaca di finte un avversario e mette al centro, dove Pazzini cerca la zampata ravvicinata. Moras riesce a deviare in corner. Ancora Verona pericoloso: grande azione degli Scaligeri con Bessa che serve Sopurayen il quale scarica dai 20 metri ma Micai manda in angolo in tuffo. Ci prova anche Bessa, palla alta. Si fa vedere anche il Bari, al 21' controllo e destro immediato di Romizi, la sfera si spegne di poco a lato alla destra di Nicolas. Al 31' occasione Verona: grande idea di Fossati, che trova Pazzini alle spalle della linea difensiva. Non c'è fuorigioco, ma il capitano controlla male e permette a Moras di spazzare in angolo. Cinque minuti dopo Romulo sfonda a destra, entra in area e crossa forte e teso sul secondo palo, dove Luppi può solo rimettere al centro, favorendo Micai. Al 43' torna a farsi vedere anche il Bari: Brienza lavora un buon pallone sulla linea mediana, poi vede il movimento di Furlan a sinistra e lo premia. L'esterno avanza e cerca la conclusione, ma sbaglia la mira. Nel finale biancorossi ad un passo dal vantaggio: azione bellissima con Brienza serve De Luca sulla destra, l'attaccante arriva sul vertice dell'area e passa a Sabelli, che dal fondo trova Romizi tutto solo all'altezza del dischetto. Un rigore in movimento, ma il centrocampista spara alto. La prima frazione termina in parità. 

Nell'intervallo Valoti per Siligardi nel Verona. Prime battut e Bari ad un passo dal gol: De Luca entra in area sul lato destro e cerca l'assist per un compagno al limite. Romulo, nel tentativo di chiudere, restituisce la sfera all'attaccante avversario, che da due passi manda fuori di poco. Al 51' proprio De Luca esce per far spazio a Maniero. Solo Bari in avvio, al 53' schema su punizione, Brienza conclude di prima intenzione dal limite dell'area piccola e prova ad incrociare il sinistro. Palla di poco fuori sulla destra. Anche il Verona però c'è, al 56' grandissima sponda di Pazzini per Valoti, pescato sul vertice destro dell'area piccola. Conclusione rasoterra, Micai respinge con i piedi. Sono sempre i pugliesi a creare, al giro di boa della ripresa vanno ad un passo dal vantaggio: su un rinvio spizzata di Maniero che innesca la corsa di Furlan che, a tu per tu con Nicolas, spara addosso all'ex Trapani che salva i suoi. La reazione del Verona è un tiro di Bessa, due minuti più tardi, che però termina la sua corsa in curva. Al 78' dentro Gomez per Zaccagni nel Verona. All'83' gli Scaligeri passano: corner battuto da Romulo dalla destra, Valoti tocca verso il secondo palo, dove Pazzini anticipa Cassani e mette dentro da due passi, 1-0. Il Bari non riesce ad accenare una reazione ed il Verona riesce a controllare il risultato fino alla fine. Gli scaligeri la spuntano e tornano al primo posto.