Serie B - Brescia e Novara non si fanno male: 0-0 al Rigamonti

Il Novara gioca meglio nel primo tempo creando almeno tre palle gol, mentre nella ripresa è il Brescia a provarci senza esiti, pareggio giusto.

Serie B - Brescia e Novara non si fanno male: 0-0 al Rigamonti
Serie B - Brescia e Novara non si fanno male: 0-0 al Rigamonti
BRESCIA
0 0
NOVARA
BRESCIA: MINELLI; UNTERSEE, SOMMA, CALABRESI, COLY, PINZI, BISOLI, MARTINELLI ( 83' NDOJ), MOROSINI ( 75' DALL'OGLIO), BONAZZOLI ( 63' TORREGROSSA), CARACCIOLO. ALL. BROCCHI
NOVARA: DA COSTA; TROEST, MANTOVANI, SCOGNAMIGLIO, DICKMANN, FARAGO', VIOLA ( 87' KUPISZ), CASARINI, CALDERONE, SANSONE ( 69' BAJDE), GALABINOV ( 86' LUKANOVIC). ALL. BOSCAGLIA
SCORE: 0-0.
ARBITRO: ABISSO AMMONITI: BISOLI, MARTINELLI, PINZI, DALL'OGLIO (B), BAJDE (N)
NOTE: STADIO RIGAMONTI INCONTRO VALIDO PER LA DICIOTTESIMA GIORNATA DI SERIE B

Nessun vincitore e nessun vinto tra Brescia e Novara. Al Rigamonti termina senza reti il posticipo della 18a giornata di Serie B con gli uomini di Boscaglia che giocano meglio nel primo tempo, creando buone occasioni, ma nella ripresa calano e subiscono il forcing del Brescia che, però, non ha esito. Le due squadre restano a quota 22. 

Il Brescia si schiera con il solito 4-3-2-1 con Morosini alle spalle delle due punte Caracciolo e Bonazzoli. Il Novara risponde con un 3-5-2 con Sansone e Galabinov riferimenti offensivi.

Nei primi minuti fase di studio del match, con entrambe le squadre che lottano a centrocampo cercando il ritmo giusto. Al 9' primo sussulto del Brescia: buon cross dalla sinistra di Coly, va di testa Bonazzoli che impatta ma non trova lo specchio della porta. L'ex Samp è pericoloso anche pochi minuti più tardi, quando un lancio dalla retrovie trova la sponda di Caracciolo per Bonazzoli che lascia partire il mancino al volo ma la sfera termina fuori di poco. Al 18' ci prova Morosini, ma Da Costa è bravo e si rifugia in corner. Il Novara aspetta, pazienta e al 26' flerta con il vantaggio, il missile di Dickmann si stampa però sul palo. La squadra di Boscaglia, dopo un avvio a ritmi bassi, cresce e al 30' crea un'altra chance importante, ma il colpo di testa di Casarini termina a lato di poco. Dieci minuti più tardi gran palla di Galabinov al centro per Sansone che stoppa e si gira con il mancino. Palla diretta nell'angolino ma Minelli ci arriva. Nel finale di tempo è sempre la squadra Piemontese a rendersi pericolosa, ma ancora Minelli dice di no a Dickmann. 

Il Novara inizia la ripresa nello stesso modo in cui aveva terminato la prima frazione, al 49' gran cross di Faragò dalla destra, Sansone in mezza rovesciata colpisce ma trova prima la gamba di Untersee e poi quella di Minelli che alla fine blocca la sfera. Dall'altra parte il Brescia non sta a guardare e ancora Bonazzoli impegna Da Costa che spedisce in angolo la sfera. Prova ad imitarlo anche Bisoli, ma l'estremo ospite è sempre attento e blocca. Il Brescia ingabbia il Novara, che non riesce più ad uscire, e al 61' sfiora il gol del vanatggio con un fantastico tiro a giro di Caracciolo che Da Costa mette in corner. Gli allenatori provano a cambiare qualcosa per cercare di vincere la partita: nel Brescia entra Torregrossa per Bonazzoli mentre Boscaglia inserisce Bajde per Sansone. Nel finale di tempo i ritmi si abbassano, anche a causa delle condizioni climatiche, e le squadre si accontentano di un pareggio che le fa restare appaiate in classifica con 22 punti.