Serie B - Bari batte Avellino 2-1: decide la doppietta di Fedele

Gli uomini di Colantuono battono 2-1 l'Avellino grazie alla doppietta di Fedele che ribalta l'iniziale vantaggio ospite con Castaldo.

Serie B - Bari batte Avellino 2-1: decide la doppietta di Fedele
BARI
2 1
AVELLINO
BARI: MICAI; DAPRELA, CAPRADOSSI, TONUCCI, SCALERA, FEDELE, ROMIZI, FURLAN (70' CASTROVILLI), MANIERO, FEDATO ( 52' DE LUCA), BRIENZA. ALL. COLANTUONO
AVELLINO: FRATTALI; GONZALEZ, DJIMSITI, JIDAYI ( 88' MOKULU), PERROTTA, D'ANGELO, OMEONGA, VERDE, CASTALDO, BELLONI ( 54' CRECCO), ARDEMAGNI ( 65' CAMARA'). ALL. NOVELLINO
SCORE: 2-1. 0-1 47' CASTALDO, 1-1 51' FEDELE, 2-1 80' FEDELE
ARBITRO: CHIFFI AMMONITI: DE LUCA, TONUCCI (B)
NOTE: STADIO SAN NICOLA INCONTRO VALIDO PER LA 19A GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE B

Seconda vittoria nelle ultime tre partite per il Bari che entra in zona play-off. Al San Nicola gli uomini di Colantuono battono 2-1 l'Avellino grazie ad una doppietta di Fedele, nella ripresa, che ribalta l'iniziale vantaggio degli Irpini con Gigi Castaldo che, nel finale, colpisce anche la traversa. Con questo successoil Bari entra in zona play-off mentre gli uomini di Novellino rimangono nei bassifondi della classifica. 

Il Bari di Colantuono si schiera col 4-3-3 con Fedato, Brienza e Maniero a comporre il tridente con De Luca in panchina. 4-2-3-1 per l'Avellino con Verde, Belloni e Castaldo dietro l'unica punta Ardemagni.

Prime battute di gioco con i pugliesi che provano a fare la partita mentre l'Avellino attende, pronto a ripartire ma le occasioni non arrivano. La prima chance, per cosi dire, è per i lupi con un tiro di Verde che termina al lato. Tutto questo dopo tredici minuti di gioco. La reazione del Bari arriva al 18' con Brienza che serve Fedato il quale serve Maniero che in acrobazia impegna Frattali. Ritmi bassissimi nella prima mezz'ora con entrambe le squadre molto corte e timide nell'attaccare con veemenza l'area avversaria. L'emozione più grande, ossia il gol, arriva al 48' e a passare in vantaggio è l'Avellino: cross teso d'esterno destro dalla sinistra di Verde, testa di Castaldo che supera Micai, 0-1. 

Nella ripresa è un altro Bari e al 51' arriva al pari con una conclusione dalla distanza di Fedele: pallone deviato, Frattali beffato, 1-1. Colantuono butta nella mischia De Luca il Bari sfiora il raddoppio al 58' con una acrobazia del neo entrato su suggerimento di Maniero, pallone a lato. Novellino prova a rispondere inserendo Camarà per Ardemagni per avere più freschezza nel reparto offensivo e al 70' sfiora il vantaggio con un colpo di testa di Crecco, anche lui neo-entrato, e parata decisiva da parte di Micai. E' il Bari che fa la partita, puntando molto sui cross, mentre l'Avellino resta rintanato nella propria metà campo e prova a colpire in contropiede cosi come al 76' quando Camarà serve Verde che non riesce a segnare per la grande parata di Micai.

L'Avellino sbaglia il possibile gol del vantaggio e pochi minuti dopo in vantaggio ci va il Bari con Fedele che sfrutta l'ennesimo corner e fa 2-1. La reazione degli Irpini arriva all' 83' quando Camarà manda a lato da buona posizione. Novellino inserisce anche Mokulu ma l'Avellino non riesce a trovare la via del pareggio anche perchè al 91' Castaldo colpisce la traversa di destro. Al San Nicola Bari batte Avellino 2-1.