Giampaolo-Martusciello, il ritorno! Vecchi amici, ora avversari, oggi in campo

L'Empoli vola a Genova sponda Samp nel tentativo di prendere punti in una trasferta più che ostica, ma tutte le luci del pre-partita sono per il grande ex di giornata, l'allenatore blucerchiato Giampaolo.

Giampaolo-Martusciello, il ritorno! Vecchi amici, ora avversari, oggi in campo
Cosic prova a togliere la sfera a Muriel, che mette davanti il fisico. | tccstatic.com

Il girone d'andata della Serie A di quest'anno è stato, per molte squadre, sorprendente in senso positivo: vedi Milan e Atalanta, formazioni dall'ottimo rendimento. Ovviamente, ogniqualvolta che qualcuno va bene, qualcun'altro va male. E potremmo dire che se Empoli-Sampdoria all'andata si presentava come una fra le sfide più interessanti di tutto il campionato, adesso a campi invertiti e quattro mesi e mezzo dopo mancano le attese di quella volta.

Non tanto per la Samp: i blucerchiati tutto sommato hanno fatto il loro dovere. Più che altro per i loro odierni avversari: gli azzurri ci avevano abituato con Sarri prima e Giampaolo poi ad avere una buona tradizione sotto l'aspetto delle scelte degli allenatori da affiancare alla rosa. Martusciello ha invece un po' deluso le aspettative: oggi sarebbe salvo per un soffio con l'attacco peggiore del campionato. Ed è per questo che il girone di ritorno vorrà dire obbligatoriamente fare qualcosa in più, a cominciare dalla prossima gara, contro un avversario conosciuto.

Abbiamo già menzionato prima Marco Giampaolo, l'anno scorso tecnico dell'Empoli con ottimi risultati e qualche bella soddisfazione, poi volato a Genova in questa stagione e probabilmente uomo più atteso del match. All'andata, quando a vincere furono i doriani per 0-1, il pubblico toscano aveva fatto sentire il suo affetto per il proprio ex allenatore; adesso Martusciello dovrà però fare esattamente come fece il suo maestro (l'attuale allenatore empolese la scorsa stagione era il secondo) e andare a fare risultato sul campo ostile.

Ultime dai campi

Per Giampaolo non c'è nessun recupero dagli infortunati (Sala, Carbonero e Viviano) rispetto allo scorso matchday. Inoltre si aggiunge l'assenza di Silvestre. A formare il 4-3-1-2, dunque, saranno Puggioni in porta, Pereira e Pavlovic larghi con Skriniar e Regini in mezzo. Praet, Torreira e Linetty sulla mediana, completa il quartetto Alvarez che supporta Muriel e Schick.

Martusciello risponde specularmente con le assenze di Zambelli, Costa e Barba. Skorupski intoccabile in porta, Cosic e Bellusci centrali. Laurini-Pasqual terzini. Dioussé in cabina di regia è supportato da Krunic e Croce. Saponara sulla trequarti dietro a Pucciarelli e Mchedlidze, favoriti per cominciare dall'inizio.

Probabili formazioni

Sampdoria (4-3-1-2): Puggioni; Pereira, Skriniar, Regini, Pavlovic; Praet, Torreira, Linetty; Ricky Alvarez; Muriel, Schick. All. Giampaolo.

Empoli (4-3-1-2): Skorupski; Laurini, Cosic, Bellusci, Pasqual; Krunic, Dioussé, Croce; Saponara; Pucciarelli, Mchedlidze. All. Martusciello.