Serie B - Pazzini e Luppi stendono la Salernitana: Verona primo

La squadra di Pecchia batte la Salernitana 2-0 grazie ad un gol per tempo di Pazzini e Luppi.

Serie B - Pazzini e Luppi stendono la Salernitana: Verona primo
Serie B - Pazzini e Luppi stendono la Salernitana: Verona primo (Fonte foto: Stop and goal)
HELLAS VERONA
2 0
SALERNITANA
HELLAS VERONA: NICOLAS; SOPUPRAYEN, BOLDOR, CARACCIOLO, PISANO, BESSA (81' TROIANIELLO), FOSSATI, ZUCULINI (61' ZACCAGNI), LUPPI (75' GOMEZ), PAZZINI, ROMULO. ALL. PECCHIA
SALERNITANA: GOMIS; PERICO, TUIA, BERNARDINI, IMPROTA (82' BITTANTE), RONALDO, BUSELLATO (67' JOAO SILVA), DELLA ROCCA, VITALE, CODA, ROSINA (67' DONNARUMMA). ALL. BOLLINI
SCORE: 2-0. 1-0 22' PAZZINI, 2-0 60' òUPPI
ARBITRO: PASQUA AMMONITI: ZUCULINI (V), RONALDO, BUSELLATO (S)
NOTE: STADIO BENTEGODI INCONTRO VALIDO PER LA 23A GIORNATA DI SERIE B

Il Verona torna a vincere e, soprattutto, torna primo in classifica. Al Bentegodi gli uomini di Pecchia battono 2-0 la Salernitana grazie alle reti di Pazzini e Luppi. Un Verona cinico, che ha sfruttato le poche occasioni concesse da una Salernitana che forse meritava di uscire dal Bentegodi con qualcosa in più, Bollini può essere molto soddisfatto dei suoi. Con questa vittoria, dunque, il Verona torna primo con 44 punti mentre la Salernitana resta a metà classifica con 27. 

Per quanto riguarda le formazioni Pecchia schiera il suo Verona con il solito 4-3-3 con Romulo e Luppi a supporto di Pazzini mentre la Salernitana risponde col 3-5-2 Bollini che lascia in panchina Alfredo Donnarumma. In attacco la coppia Coda-Rosina, a centrocampo conferma per Ronaldo da playmaker con Busellato e Della Rocca ai suoi lati. 

Ritmi bassi in avvio con il Verona molto guardingo mentre, a dispetto degli schieramenti, la Salernitana è molto più spavalda in zona offensiva con Rosina che si fa vedere dopo dieci minuti ma il suo tiro termina a lato. Pochi minuti dopo ancora la squadra di Bollini pericolosa con un tiro-cross di Busellato che per poco non trova la deviazione vincente di Coda. Il Verona ci mette un po' a carburare ma al 22', alla prima sortita offensiva, passa con Pisano che mette al centro un pallone su quale si avventa Pazzini che di testa batte Gomis, 1-0. 

La Salernitana prova ad abbozzare una reazione ma i tentativi, non troppo convinti, di Improta e Della Rocca terminano fuori. Decisamente più convinto il Verona al 36' con Bessa che manda la sfera di un nulla al lato con un sinistro dai 20 metri. E' l'ultima emozione di una prima frazione che termina con il vantaggio del Verona. 

Fonte foto: Ottopagine
Fonte foto: Ottopagine

La ripresa si apre con un'occasione clamorosa per la Salernitana con Ronaldo che fa tutto da solo e calcia ma la sua conclusione si stampa sul palo. Al 57' ancora ospiti pericolosi con Busellato che serve Coda in area. Il numero 9 lavora bene il pallone, poi combinazione Busellato-Rosina e tiro di Della Rocca che da posizione favorevole calcia malamente a lato. La Salernitana crea, ma come accaduto nella prima frazione, il Verona segna con Zuculini che apre per Luppi il quale la piazza a giro, niente da fare per Gomis, 2-0 al quarto d'ora della ripresa. 

Bollini, sotto di due gol, prova a giocarsi il tutto per tutto inserendo Joao Silva e Donnarumma per Rosina e Busellato. I due innesti ci mettono un minuto ad entrare in partita: cross dell'ex Bari per l'attaccante che di un nulla non arriva sulla sfera. L'ex Teramo ci prova ancora al 71' con un tiro dalla distanza che però non sorprende Nicolas. Gli ospiti, nonostante il doppio svantaggio, ci credono fino in fondo ma è ancora di Nicolas a dire di no ad una bella conclusione dalla lunga distanza di Perico. Nei minuti finali la Salernitana getta la spugna, dopo altri due salvataggi del portiere Scaligero, ed il Verona può festeggiare la prima vittoria di questo 2017. Al Bentegodi finisce 2-0.