Benevento, parla Baroni: "Contro il Bari match duro, dobbiamo giocare sopra le righe"

Il tecnico degli Stregoni prepara la sfida che i suoi affronteranno contro il Bari in anticipo, venerdì alle ore 21:00

Benevento, parla Baroni: "Contro il Bari match duro, dobbiamo giocare sopra le righe"
Il tecnico Baroni parla della sfida che il suo Benevento giocherà contro il Bari

La rivelazione del campionato di Serie B, insieme alla Spal di Leonardo Semplici. Il Benevento, al suo primo anno di cadetteria, sta impressionando un pò tutti, anche gli stessi tifosi della "Strega" che mai si sarebbero aspettati un torneo di vertice dei giallorossi. Secondo posto in classifica in coabitazione con la corazzata Hellas Verona (con il fardello di un punto di penalizzazzione), a meno due dalla capolista Frosinone ed a più uno dal quarto incomodo, proprio l'ostica Spal, anch'essa neopromossa.

Il tecnico beneventano Marco Baroni ha parlato in conferenza stampa del prossimo impegno dei giallorossi, in casa contro il pericoloso Bari di Colantuono, in una sfida dall'intenso profumo di Serie A, che promette scintille: "Abbiamo voglia di fare una prestazione sopra le righe contro i pugliesi, troviamo effettivamente un'altra squadra rispetto all'andata, con un altro modulo e altri giocatori, mentre noi non possiamo modificare il nostro tipo di gioco. Credo che chi sbaglierà meno tornerà a casa con i tre punti."

Su possibili scelte di formazioni, l'allenatore racconta: "Non cambierò la difesa a quattro salvo emergenze, i due mediani mi convincono e se uno fra Buzzegoli e Viola starà bene lo metterò in campo. In generale non prevedo grandi cambi rispetto a Vercelli, dove abbiamo giocato un buon match. De Falco e Padella sono ancora assenti, per quanto riguarda Eramo, dalla prossima settimana credo rientri in gruppo. Purtroppo abbiamo avuto questa tegola non indifferente di Puscas, un giocatore, un attaccante che ci viene a mancare pesantemente per il modulo che adottiamo. Ha dovuto fare una pulizia del menisco e ne avrà per 4-5 settimane. Ho comunque a disposizione un ottimo gruppo, ed anche chi sarà impiegato al suo posto saprà farsi trovare pronto".

Qualità, gioventù ed esperienza, Questi gli ingredienti miscelati alla perfezione dal mentore Marco Baroni. Nel Sannio si sogna, ed i tifosi della "Strega" hanno finalmente riscoperto il sentimento di identità ed aggregazione che in città mancava da tempo immemore.