Crotone a caccia dell'impresa a Verona, Cordaz ci crede: "E' una delle ultime chance, non sprechiamola"

In vista della ostica trasferta in terra clivense, il portiere degli squali carica la squadra. Nel frattempo, allenamento mattutino per i pitagorici agli ordini di mister Nicola.

Crotone a caccia dell'impresa a Verona, Cordaz ci crede: "E' una delle ultime chance, non sprechiamola"
Crotone a caccia dell'impresa a Verona, Cordaz ci crede: "E' una delle ultime chance, non sprechiamola"

Ultimi tre giorni di preparazione per il Crotone che, questa mattina, si è allenato agli ordini di mister Davide Nicola in vista della trasferta che domenica vedrà opposti i pitagorici sul campo del Chievo Verona di Rolando Maran. Pitagorici che andranno a caccia del bis ai danni dei clivensi dopo la bella vittoria dell'andata, la prima nella massima serie, che diede fiducia ed entusiasmo al gruppo oltre che al pubblico di casa. 

"Prima di iniziare la seduta, i rossoblù sono stati impegnati in sala video; successivamente il gruppo è sceso in campo, sul manto erboso dello Scida, e dopo una prima fase dedicata al riscaldamento atletico, mister Nicola ha fatto disputare tre partitelle della durata di 10 minuti ciascuna. Durante la sgambata in famiglia sono 2 le reti messe a segno, firmate da Trotta e Simy. Ha preso parte alla sessione anche Ceccherini. Anche domani la squadra sosterrà un allenamento mattutino allo Scida a porte aperte" recita il comunicato della società calabrese pubblicato al termine della sessione di lavoro mattutina.

Al termine della stessa, ai microfoni del sito ufficiale, è intervenuto Alex Cordaz, portiere del Crotone, che ha così guardato alla sfida del Bentegodi: "Vista la classifica sono tutti campi difficili. Ancora dobbiamo centrare la prima vittoria in esterna e questa è una delle ultime chance che abbiamo per farlo, non vogliamo affatto sprecarla". Inoltre, l'estremo difensore ha posto l'accento su quanto fatto durante la sosta: "Abbiamo staccato un po' mentalmente, anche se abbiamo lavorato davvero tanto. Adesso dobbiamo ripartire con il piglio giusto a partire da Verona, per dare una svolta positiva al nostro campionato".

Il portiere, inoltre, non guarda agli avversari da affrontare in queste ultime gare, bensì volge lo sguardo in casa propria: "Non abbiamo tempo di pensare contro chi giochiamo, dobbiamo centrare 2-3 risultati di fila per tornare a giocarcela. Ci crediamo, ma ora oltre che con le parole dobbiamo dimostrarlo con i fatti".