Crotone, ripresa degli allenamenti tra fiducia ed entusiasmo: ora Nicola punta l'Inter e mira all'Empoli

Dopo la vittoria di Verona, sponda Chievo, i pitagorici sono tornati al lavoro per preparare la sfida di domenica contro l'Inter di Stefano Pioli.

Crotone, ripresa degli allenamenti tra fiducia ed entusiasmo: ora Nicola punta l'Inter e mira all'Empoli
Crotone, vittoria che fa morale ed infonde fiducia: ora Nicola punta l'Inter e mira all'Empoli

Il Crotone torna a sognare. Una vittoria che vale doppio quella ottenuta dai pitagorici domenica scorsa sul campo del Chievo Verona, che oltre a rimpinguare di tre punti il bottino in classifica della neo-promossa, infonde fiducia ed entusiasmo in vista delle ultime otto finali da giocare per la squadra di Nicola. Aver accorciato nuovamente a -5 dall'Empoli quart'ultima ha dato nuova speranza ai ragazzi calabresi, che dopo l'impresa del Bentegodi voltano adesso lo sguardo alla sfida interna contro l'Inter, oltre ad una sbirciata al prosieguo della stagione ed al calendario. 

In vista della sfida contro i neroazzurri allenati da Stefano Pioli, Nicola ha ritrovato i suoi quest'oggi al gran completo, oltre che visibilmente carichi. Il sinistro di Falcinelli, delizia della domenica in terra veneta, pronto a trascinare i suoi anche nella sfida interna contro i milanesi, reduci dalla rovinosa caduta di ieri sera a San Siro contro la Sampdoria. Inter che andrà a caccia del riscatto, mentre i padroni di casa chiameranno a raccolta tutto il calore dell'Ezio Scida per non perdere terreno dagli empolesi, impegnati nel frattempo in casa contro il Palermo in uno degli ultimi scontri diretti per la salvezza. Testa, occhio e corpo al campo, con un orecchio che, necessariamente, volerà alle radioline più vicine per provare a trovare maggiore carica da un eventuale sgambetto dei rosanero ai danni degli azzurri. 

Inter, ma non solo. Nicola inizia a farsi i conti in tasca e guarda, con un pizzico di fiducia in più, alle prossime partite. Certo, giocare in trasferta contro Torino e Sampdoria sembra tuttavia proibitivo, ma il viaggio di Verona ha insegnato che con la mentalità e gli obiettivi giusti, nessun risultato è precluso, soprattutto contro squadre che non hanno molto di più da chiedere al campionato. Qualche risultato positivo per tornare allo Scida contro il Milan ed involarsi verso il poker finale che potrebbe dare qualche chance di permanenza in A ai pitagorici, impegnati prima a Pescara contro la squadra di Zeman quasi retrocessa, poi in casa contro l'Udinese. Partite fondamentali, da dentro o fuori, che il Crotone non può sbagliare.

La prima tappa fondamentale di questo viaggio, però, è quella di domenica prossima: l'Inter è avvisata.