Campionato Primavera 2016/17: il punto sulla 23ma giornata

Il 23mo turno ha designato le squadre che si giocheranno l'accesso alla post-season. Il girone A è quello più in bilico con ben 4 squadre racchiuse in un solo punto, mentre i raggruppamenti B e C sono più cristallizzati.

Christian Capone, attaccante Atalanta primavera. Fonte: sprintesport.it

La 23ma giornata del Campionato Primavera ha lasciato in eredità dei risultati che hanno delineato le ambizioni finali di classifica di tutte le squadre coinvolte nella lotta per la qualificazione alla post-season. A partire dal Girone A la Lazio fa il proprio dovere contro il Latina, infatti i biancocelesti vincono per 3-0. Alle spalle dei capitolini si erge l'Hellas Verona, uscito vincitore dalla trasferta di Perugia con il risultato di 2-0. I gialloblu fanno da apripista ad un terzetto di squadre in lotta per due posizioni ai play-off e queste sono Sampdoria, Fiorentina e Milan. I blucerchiati vengono fermati sull'1-1 dallo Spezia, così come i viola di Guidi che non vanno oltre il 2-2 contro il Vicenza.

Ad approfittare di questi pareggi è proprio il Milan che con la vittoria a Napoli (2-1) non solo spegne le speranze di rimonta dei partenopei, ma nello stesso tempo aggancia Samp e Fiorentina a quota 46. Nel Girone B vincono quasi tutte le prime cinque squadre della classifica, infatti sia Juventus, sia Torino, sia Sassuolo, sia Chievo vincono le rispettive sfide, mentre l'unica a steccare è l'Empoli, sconfitto per 1-0 dal Cittadella. Nel Girone C importantissima e fondamentale vittoria dell'Atalanta sull'Inter. I bergamaschi vincono per 3-1 riaprendo così la corsa per il 1° posto. La Roma, che poteva approfittare di questo scontro diretto, si fa invece fermare sul 3-3 dal Genoa, avvantaggiando così la Virtus Entella che con la vittoria per 3-2 sulla Ternana la raggiunge in classifica a quota 49.

Girone A

La Lazio fa suo il derby contro il Latina con il risultato di 3-0, mantenendo così inalterate le distanze dalle inseguitrici. I biancocelesti vincono la sfida grazie alle reti di N'Diaye e Rossi ed all'autogol di Santovito. L'Hellas Verona rimane a contatto vincendo per 2-0 in quel di Perugia. Baniya e Buxton decidono il match con due reti ad inizio secondo tempo. Grazie a questo successo i gialloblu di Pavanel sorpassano in un colpo solo Sampdoria e Fiorentina. I blucerchiati, dopo esser passati in vantaggio con il gol di Tessiore, si fanno rimontare nella ripresa da Martorelli, che regala così un punto prezioso ai suoi. I viola di Guidi fanno anche peggio contro il Vicenza, infatti la formazione toscana è costretta a rincorrere per ben due volte.

La squadra di Luiso passa in vantaggio al 7' con Anzolin, ma prima dello scadere del primo tempo Castrovilli riporta il match in parità. Nel secondo tempo il Vicenza continua a giocare meglio ripassando meritatamente in vantaggio al 52' con Vanzan. La gioia dei biancorossi dura appena 10 minuti, quando Gori sigla il definitivo 2-2. Il Milan, che sulla carta aveva l'impegno più difficile delle cinque squadre di testa, riesce invece a fare bottino pieno contro il Napoli. La squadra di Nava sblocca la sfida prima dell'intervallo con Zucchetti. Un gol che tramortisce la formazione partenopea, la quale subisce il raddoppio ad un quarto d'ora dal termine per opera di Hadziosmanovic. Nel finale Della Corte prova a riaprire i giochi, ma quando è ormai troppo tardi. Nel prossimo turno delicatissimo scontro al vertice tra Hellas Verona - Lazio, una sfida che potrebbe delineare con due giornate d'anticipo le squadre qualificate per le Final Eight.

RISULTATI:

Perugia - Hellas Verona 0-2

59' Baniya 64' Buxton

Napoli - Milan 1-2

45' Zucchetti (M) 75' Hadziosmanovic (M) 79' Della Corte (N)

Cesena - Spal 0-2

21' Ubaldi 40' Vago

Sampdoria - Spezia 1-1

18' Tessiore (Sa) 60' Martorelli (Sp)

Brescia - Trapani 2-3

13' De Paoli [r.] (B) 17' Milanesi (B) 26' Opoku (T) 53' Dampha (T) 89' Flueras (T)

Lazio - Latina 3-0

16' N'Diaye 28' Santovito [aut.] 64' Rossi

Vicenza - Fiorentina 2-2

7' Anzolin (V) 44' Castrovilli (F) 52' Vanzan (V) 63' Gori (F)

CLASSIFICA

Lazio 52 Hellas Verona 47 Fiorentina 46 Sampdoria 46 Milan 46 Spal 42 Napoli 38 Vicenza 27 Cesena 26 Latina 25 Perugia 20 Spezia 14 Trapani 14 Brescia 9

PROSSIMO TURNO (15/4/17):

Spezia - Brescia

Latina - Cesena

Hellas Verona - Lazio

Trapani - Napoli

Fiorentina - Perugia

Spal - Sampdoria

Milan - Vicenza

Girone B

La Juventus mantiene la testa della classifica rifilando una sonora manita al Carpi. I bianconeri vanno a segno con Kanoute, Zeqiri, Clemenza e Muratore (doppietta). Alle spalle della squadra di Grosso rimane il Chievo, che batte di misura il Pescara. Isufaj decide la sfida con un gol dopo 5 minuti. Il Torino rimane al 3° posto grazie alla vittoria per 3-1 sul Benevento. I granata passano in vantaggio dopo appena 60 secondi con Berardi, ma si fanno raggiungere al 21' da Pinto. Prima dell'intervallo Rossetti regala il sorpasso alla formazione di Coppitelli, che poi chiude la sfida nella ripresa con il gol di Berardi, il quale sigla così una doppietta.

Il Sassuolo rimane agganciato alla squadra piemontese grazie al successo per 4-2 sul Bari. Gli emiliani dominano il match portandosi in vantaggio per 3-0 già prima della fine del primo tempo. Gli autori delle reti sono Pierini, Caputo e Ravanelli. Ad inizio ripresa i pugliesi provano a riaprire la contesa usufruendo della sfortunata autorete siglata da Masetti, ma dopo un minuto gli uomini di Mandelli richiudono la sfida con il gol realizzato da Bruschi. Nel finale Portoghese fissa il risultato sul definitivo 4-2. A far notizia in questo 23mo turno però è la sconfitta dell'Empoli, caduto per 1-0 a Cittadella. Maniero all'84' regala questa inaspettata vittoria alla squadra veneta. Nel prossimo turno interessante ed importante sfida tra Sassuolo e Chievo. Il risultato finale di questa partita ci dirà chi sarà favorita per la qualificazione diretta o indiretta alle Final Eight.

RISULTATI:

Cittadella - Empoli 1-0

84' Maniero

Udinese - Avellino 3-0

1' Sarda 9' Armenakas 87' Variola

Bari - Sassuolo 2-4

16' Pierini (S) 32' Caputo (S) 37' Ravanelli (S) 50' Masetti [aut.] 51' Bruschi (S) 90' Portoghese (B)

Benevento - Torino 1-3

1' Berardi (T) 21' Pinto (B) 41' Rossetti (T) 55' Berardi (T)

Chievo - Pescara 1-0

5' Isufaj

Pro Vercelli - Ascoli 1-2

4' Mancini (A) 29' Tamba (A) 37' Goury (PV)

Juventus - Carpi 5-0

18' Kanoute 49' Muratore 60' Muratore 63' Zeqiri 74' Clemenza

CLASSIFICA

Juventus 55 Chievo 50 Torino 45 Sassuolo 45 Empoli 43 Udinese 35 Bari 27 Pescara 26 Carpi 24 Ascoli 23 Cittadella 23 Benevento 22 Pro Vercelli 20 Avellino 12

PROSSIMO TURNO (15/4/17):

Torino - Bari

Empoli - Benevento

Sassuolo - Chievo

Pescara - Cittadella

Ascoli - Juventus

Avellino - Pro Vercelli

Carpi - Udinese

Girone C

L'Inter si lascia sfuggire l'occasione di chiudere definitivamente i giochi per la corsa al 1° posto, infatti la squadra nerazzurra si fa battere in casa dall'Atalanta con il pesante risultato di 3-1. Gli uomini di Bonacina partono meglio ed alla mezz'ora sono già avanti per 2-0 grazie alla doppietta di Capone. Nel secondo tempo la formazione di Vecchi prova a riaprire il match con Mutton, ma ancora Capone nel finale chiude la sfida con il gol che vale tre punti importantissimi per la squadra bergamasca. Alle spalle delle due compagini lombarde rallenta la Roma, fermata sul 3-3 dal Genoa.

I giallorossi sbloccano la sfida dopo un quarto d'ora con il solito Tumminello, ma nel secondo tempo i Grifoni cambiano marcia pareggiando immediatamente con il rigore trasformato da Matarese. A questo punto la partita diventa più equilibrata e spettacolare, infatti nel giro di 5 minuti si assiste alla bellezza di ben tre gol. Prima i capitolini ripassano in vantaggio con Soleri, poi i rossoblu di Stellini ribaltano la situazione andando a segno con Zanimacchia ed usufruendo dell'autorete di Ciavattini. Nel finale Tumminello evita la sconfitta ai suoi siglando il gol del definitivo 3-3.

Chi trae giovamento da questo pari è la Virtus Entella, che con la vittoria per 3-2 sulla Ternana aggancia proprio i giallorossi in classifica. La squadra di Castorina mette subito in discesa il match grazie al gol dopo otto minuti siglato da Zaniolo. La formazione umbra però non sta a guardare e reagisce raggiungendo il pareggio prima dell'intervallo con D'Orsi. Nel secondo tempo la squadra rossoneroverde cavalca il momento positivo derivante dal gol dell'1-1 per passare sorprendentemente in vantaggio con Vittori, ma la reazione dei liguri è veemente e nel giro di 60 secondi ribaltano la situazione pareggiando prima con Ba e ripassando poi in vantaggio con Zaniolo. Nel finale la squadra di Castorina difende il risultato conseguendo così una vittoria fondamentale in chiave play-off.

RISULTATI:

Novara - Crotone 0-3

28' Araldo 47' Cuomo 68' Gennari

Pisa - Frosinone 1-0

91' Salvi

Cagliari - Bologna 1-4

8' Volteggi (C) 53' Okonkwo [r.] (B) 54' Okonkwo (B) 57' Gulinatti (B) 63' Okonkwo [r.] (B)

Inter - Atalanta 1-3

7' Capone (A) 27' Capone (A) 68' Mutton (I) 85' Capone (A)

Salernitana - Palermo 1-2

17' Maione (S) 45' Mazza (P) 67' Santoro (P)

Roma - Genoa 3-3

17' Tumminello (R) 60' Matarese [r.] (G) 66' Soleri (R) 69' Zanimacchia (G) 71' Ciavattini [aut.] 91' Tumminello (R)

Virtus Entella - Ternana 3-2

8' Zaniolo (VE) 40' D'Orsi (T) 64' Vittori (T) 74' Ba (VE) 75' Zaniolo (VE)

CLASSIFICA

Inter 56 Atalanta 54 Roma 49 Virtus Entella 49 Genoa 44 Bologna 41 Palermo 34 Novara 33 Crotone 28 Cagliari 23 Ternana 18 Frosinone 14 Pisa 13 Salernitana 6

PROSSIMO TURNO (15/4/17):

Ternana - Cagliari

Frosinone - Inter

Bologna - Novara

Atalanta - Pisa

Palermo - Roma

Genoa - Salernitana

Crotone - Virtus Entella