Serie B - Spal e Spezia si accontentano, il Perugia sigilla i playoff. Trapani e Cesena, vittorie salvezza

Soltanto 8 gol nelle 7 partite andate in scena nel pomeriggio di Serie B: cinque al Tombolato, dove il Cesena ottiene tre punti fondamentali in ottica salvezza bissando il poker rifilato al Benevento al Manuzzi; stesso dicasi per il Trapani, che condanna l'Entella ad uscire quasi definitivamente dalla zona playoff, sigillata invece dal Perugia di Bucchi, corsaro a Vercelli di misura. Quattro 0-0 nelle altre sfide.

Serie B - Spal e Spezia si accontentano, il Perugia sigilla i playoff. Trapani e Cesena, vittorie salvezza
Serie B - Spal e Spezia si accontentano, il Perugia sigilla i playoff. Trapani e Cesena, vittorie salvezza

Mancano gol e spettacolo nel pomeriggio della trentanovesima giornata della Serie B, con quattro delle sette gare in programma che terminano senza alcun sussulto: finisce 0-0 infatti a Bari, Latina, La Spezia e Ternana, nei rispettivi match contro Pisa, Ascoli, Spal e Carpi. Quattro pareggi che non smuovono la classifica di molto, che favoriscono - in attesa dei posticipi - la Spal di mister Semplici, che si avvicina di un altro passo alla promozione diretta in Serie A. Gli otto gol di giornata arrivano dai restanti tre campi, dove Cesena e Trapani ottengono due preziosissimi successi in ottica salvezza. Di misura invece il successo del Perugia di Bucchi, che conferma il suo quarto posto in classifica. 

Procediamo con ordine, partendo dal campo principale di giornata, il Picco di La Spezia. Gara poco vibrante, con i padroni di casa che si fanno decisamente preferire per voglia di vincere e per mole di gioco. Discrete le occasioni a disposizione degli spezini, che tuttavia non riescono a scardinare l'ostica ed arcigna opposizione dei ferraresi. Alla Spal basta il pareggio e, mister Semplici, non fa niente per provare a portare a casa i tre punti, accontentandosi del punto, preziosissimo, che nella ripresa i suoi riescono a conservare nonostante le folate offensive dei padroni di casa. 

In ottica playoff successo importantissimo per il Perugia di Christian Bucchi, che finalmente si rende protagonista di una prova di valore anche lontano dal catino di casa del Curi. A Vercelli decide il gol di Mancini a fine primo tempo, con gli ospiti che nella ripresa si limitano a contenere le avanzate della Pro complice anche l'inferiorità numerica nell'ultima mezz'ora a causa dell'espulsione di Dezi. Non riesce invece al Bari di Colantuono, sempre in vista della post-season, di accorciare le distanze dallo spezia ottavo della classe: i pugliesi, al San Nicola, non vanno oltre uno scialbo 0-0 con il Pisa di Gattuso, oramai quasi sicuramente destinato alla retrocessione in C. Dopo un primo tempo in sordina i padroni di casa avanzano con maggiore insistenza nella ripresa, andando a caccia del gol vittoria, senza tuttavia trovarlo schiantandosi sulla muraglia eretta dai toscani. 

Vittorie importantissime, invece, per provare ad uscire dalle sabbie mobili della retrocessione, per Cesena e Trapani. Se gli emiliani erano chiamati a confermare l'ottima vittoria ai danni del Benevento sul campo di un ostico Cittadella, i siculi erano chiamati a vincere obbligatoriamente davanti al pubblico amico per superare il Brescia in attesa del recupero. Così è stato, con i gol di Nizzetto e Barillà, nel primo tempo, che archiviano la pratica Entella con relativa facilità. Ospiti mai pervenuti, oramai fuori dalla corsa all'ottava piazza. Non rischia il Cittadella di uscire dai playoff, nonostante la seconda sconfitta di fila dopo quella di Ferrara: partita condizionata dall'errore dal dischetto di Iori al ventesimo, poco prima del gol di Ligi che sblocca la contesa in favore degli ospiti. Impatta Arrighini, ma sono i gol di Rodriguez e di uno scatenato Ciano a regalare i tre punti agli emiliani, prima del gol di Chiaretti in zona recupero che è utile soltanto ai fini statistici. 

Terminano 0-0 le sfide di Latina e Terni, con Ascoli e Carpi che riescono a portare a casa un prezioso punto per perseguire i rispettivi obiettivi, mentre ai romani non riesce l'impresa di riaprire il discorso salvezza. Ci spera, invece, la squadra umbra, non ancora condannata alla retrocessione, anche se la situazione si fa sempre più preoccupante. 

I risultati del pomeriggio 

Bari - Pisa 0-0
Cittadella - Cesena 2-3
Latina - Ascoli 0-0
Pro Vercelli - Perugia 0-1
Spezia - Spal 0-0
Ternana - Carpi 0-0
Trapani - Entella 2-0

La classifica