Serie B: vincono Hellas e Frosinone, match ball Spal. Prezioso successo della Ternana a Vicenza

Il Frosinone mette alle corde il Trapani, che non sfigura. Più importante il successo esterno dell'Hellas, mentre è sfortunato il Benevento. In zona retrocessione, pareggia il Brescia, mentre ha del clamoroso lo 0-1 della Ternana a Vicenza.

Serie B: vincono Hellas e Frosinone, match ball Spal. Prezioso successo della Ternana a Vicenza
Source photo: corrieredellosport.com

Una giornata profondamente indicativa e che mette a serio rischio i playoffs, con buona pace degli appassionati del campionato di Lega B. A causa del pari casalingo del Perugia, che ieri non è andato oltre lo 0-0 contro lo Spezia, si porta a +10 la terza forza Frosinone, bravo a superare un arcigno Trapani grazie alla rete di Dionisi. I ciociari, autori di una gara abbastanza buona, rischiano qualcosa, portando però i tre punti a casa. Importante successo lontano dal Bentegodi, poi, per l'Hellas Verona, che mette alle corde una Virtus Entella in piena crisi. Dopo l'uno-due siglato da Bessa e Pisano, i veronesi subiscono la rete di Caputo, ma vincono ugualmente mettendo pressione ad una Spal che potrebbe festeggiare la promozione in caso di successo domani, contro la Pro Vercelli. 

Sanguinolento e clamoroso pari, poi, per il Benevento, che nonostante la doppia inferiorità tiene testa ad un Ascoli al centro di un buon momento di forma. Avanti grazie ad una zampata di Ceravolo, gli Stregoni subiscono il ritorno dei Picchi, in rete grazie ad un clamoroso autogol di Eramo che fa infuriare Baroni. Novanta minuti fruttuosi, inoltre, per il Carpi, che in casa mette KO un Salernitana allontanatosi dalla zona playoffs. I falconi, rischiando con un palo di Coda nel primo tempo, dilagano nella ripresa, sfruttando le marcature vincenti di Bianco e Kevin Lasagna. Inaspettato, inoltre, il tonfo casalingo del Cesena, caduto sotto i colpi di un Novara trascinato dal rinato Federico Macheda, alla settima rete personale.

Pari inutile, al contrario, per il Bari, che in casa dell'Avellino non va oltre l'1-1. Avanti grazie ad un rigore di Salzano, i galletti subiscono dagli undici metri il pari di Verde, lasciando scappare un'occasione importantissima per tornare in corsa. Pareggio impensabile al via, poi, per il Brescia, che in casa si fa fermare dal Latina, già retrocesso ma onesto nell'onorare la propria stagione. Avanti grazie ad un'autorete di Untersee, i laziali si fanno rimontare dall'Airone Caracciolo, che nonostante l'età si conferma un vero e proprio lusso per la categoria. Imperdonabile, infine, il crollo casalingo del Vicenza, che nello scontro diretto della zona retrocessione si fa battere da una rete di Falletti. Ora per le fere si mette male, considerando lo stato di forma dei ragazzi di Liverani.

DI SEGUITO I MATCH DI GIORNATA:
05.05. 20:30 Finale Perugia 0 - 0 Spezia
06.05. 15:00 Finale Ascoli 1 - 1 Benevento 
06.05. 15:00 Finale Avellino 1 - 1 Bari
06.05. 15:00 Finale Brescia 1 - 1 Latina
06.05. 15:00 Finale Carpi 2 - 0 Salernitana 
06.05. 15:00 Finale Cesena 0 - 1 Novara 
06.05. 15:00 Finale  Entella 1 - 2 Verona
06.05. 15:00 Finale Frosinone 1 - 0 Trapani
06.05. 15:00 Finale Vicenza 0 - 1 Ternana