Crotone: per conquistare la salvezza si dovrà battere la Lazio

Sconfiggere i laziali di Inzaghi e sperare in un passo falso dell'Empoli: è questo il mantra ripetuto da Nicola al suo Crotone. Pensando solo alla propria gara, i calabresi sorvolano sulle polemiche degli ultimi giorni, con al centro il famoso paracadute per le retrocesse. Le ultime dal Par Jonio.

Crotone: per conquistare la salvezza si dovrà battere la Lazio
Source photo: corrieredellosport,it

Al grido comune di "Crediamoci", con conseguente hashtag lanciato sui social, continua la preparazione del Crotone in vista della delicatissima sfida casalinga contro la Lazio, che vedrà i ragazzi di Nicola giocarsi la salvezza e quindi, praticamente, l'intera stagione. L'ex tecnico del Bari, conscio della forza di una delle rivelazioni del nostro campionato, è pronto a schierare i suoi fedelissimi, decisi al miracolo e speranzosi in un passo falso dell'Empoli contro il già retrocesso Palermo, con il collettivo di Martusciello affatto sicuro della salvezza anche in caso di pari. Certezza, dunque, solo vincendo, condizione analoga che vedrà i pitagorici costretti a fare bene per regalare un'immensa gioia ai propri tifosi. 

Secondo le ultime informazioni provenienti dal centro sportivo Park Jonio, i calabresi dovrebbero scendere in campo con il solito 4-4-2, con Sampirisi al posto dell'acciaccato Rosi, infortunatosi contro la Juventus. A completare la retroguardia difensiva davanti a Cordaz, Ceccherini, Ferrari e Martella. Nella zona centrale del rettangolo di gioco, certo del posto Crisetig, mentre è sempre vivo il ballottaggio tra Barberis e Capezzi. Recuperabile Trotta, anch'egli reduce da una botta, certo della maglia da titolare Diego Falcinelli, incaricato di ribadire in rete gli eventuali suggerimenti proposti da Rohden e Nalini

"Dobbiamo battere la Lazio senza pensare all'Empoli - ha detto il difensore Ferrari ai microfoni del sito ufficiale rossoblu - dobbiamo pensare solo a noi stessi. Sappiamo di dover fare una grande partita contro una grande Lazio. Puntiamo al massimo perché vogliamo chiudere l'anno al meglio e ottenere tre punti che possono valere la salvezza". Breve accenno, poi, sulla sfida contro i bianconeri: "Veniamo da una sconfitta con la Juventus, sapevamo che sarebbe stato un campo difficile, ma nonostante i 3 gol subiti abbiamo fatto una buona gara. Adesso arriviamo a giocarci la salvezza all'ultima gara, è tutto aperto, vedremo che cosa succederà. Mi aspetto uno stadio pieno, deve essere una bolgia nella partita più importante dell'anno". 

Importante, inoltre, il commento di Raffaele Vrenna sulla prossima sfida dei suoi ragazzi: "Domenica dovremo pensare solo alla nostra partita, senza avere timore di quello che può accadere sull'altro campo e cercare una vittoria a tutti costi.  - ha detto il DS - Ho visto i giocatori carichi, si stanno allenando bene. E' vero, l'Empoli ha sbagliato della partite importanti dove poteva conquistare punti per chiudere il discorso salvezza. Contro la Lazio sarà una partita a ritmi alti, ce la giocheremo cercando di segnare subito. Abbiamo un solo risultato a nostra disposizione".