Playoff Serie B: in quattro per un posto, il punto dopo le semifinali d'andata

Frosinone, Carpi, Perugia e Benevento: quattro squadre a caccia dell'ultimo posto libero per la promozione. Favoriti i ciociari, occhio alla sorpresa nell'altra semifinale. Il punto sui playoff di Serie B.

Playoff Serie B: in quattro per un posto, il punto dopo le semifinali d'andata
Playoff Serie B: in quattro per un posto, il punto dopo le semifinali d'andata

Archiviata la prima parte delle semifinali playoff, è tempo di iniziali spunti, con le quattro squadre interessate autrici di un cammino importante e di prestazioni di rilievo. Parlando della prima semifinale, una vera e propria finale anticipata, leggermente avanti sembrano essere i ciociari di Marino, usciti indenni dalla delicata trasferta del CabassiIl Frosinone infatti, forte anche del regolamento, potrà perdere 1-0 davanti i propri tifosi, passando comunque il turno grazie al regolamento che vede favorire i collettivi meglio piazzatesi durante la stagione regolare.

Il Carpi, dunque, dovrà compiere un vero e proprio miracolo, confermandosi come uno dei collettivi più arcigni di questo campionato cadetto. Fin troppo altalenanti in stagione, i Falconi di Castori dovranno attrezzarsi per tramutare in realtà un sogno sportivo che sembra irrealizzabile, affrontando la sfida con calma e senza allontanarsi troppo dall'equilibrato 4-4-2, disposizione tattica schematica ma che esalta perfettamente i singoli biancorossi, abilmente guidati da un Lasagna che sembra aver raggiunto la maturità sportiva. Appuntamento dunque alle 20.30 di domani sera, dove Frosinone e Carpi si giocheranno una buonissima fetta di stagione.

Scatto di Carpi Frosinone 0-0 | Source photo: corrieredellosport.it
Scatto di Carpi Frosinone 0-0 | Source photo: corrieredellosport.it

Tutt'altro che indirizzata, al contrario, la sfida tra Perugia e Benevento, che ieri sera hanno disputato il loro primo scontro diretto. Nonostante il turno in più giocato, i ragazzi di Baroni non sembrano accusare la stanchezza, smentendo i più scettici e battendo di misura anche gli umbri di Bucchi, che forse non avrebbero demeritato il pari. La dura ed a volte draconiana legge del calcio, nell'occasione considerata ha premiato gli Stregoni, che nel match di andata hanno beneficiato di un errore difensivo del Perugia, marcando l'unica rete di gara grazie all'insolito goleador Chibsah, nel posto giusto al momento giusto.

Al ritorno, i giallorossi non dovranno però sottovalutare gli umbri, forse più quotati alla vigilia e dunque affatto inclini a cedere le armi senza lottare. Grazie al regolamento, comunque, i ragazzi di Bucchi dovranno solo (si fa per dire) vincere, obiettivo difficile ma non impossibile visto il calore del proprio pubblico ed una tenuta difensiva non perfetta del Benevento, pronto comunque a fare la gara sul difficile campo del Curi. Novanta minuti vitali, dunque, per le due squadre, decise ad alimentare ancora un sogno che si sta, lentamente, tramutando in realtà. 

Raman Chibsah, trascinatore ed insolito goleador del suo Benevento | Source photo: corrieredellosport.it
Raman Chibsah, trascinatore ed insolito goleador del suo Benevento | Source photo: corrieredellosport.it