Crotone - Nicola vicino alla conferma, da martedì il mercato

Dopo due summit con la dirigenza, il tecnico vuole ancora qualche ora per dare il suo sì definitivo, dopo aver ricevuto delle garanzie dalla dirigenza calabrese. C'è già qualche nome per il mercato, ma ci si inizierà a muovere da martedì.

Crotone - Nicola vicino alla conferma, da martedì il mercato
Il presidente del Crotone Raffaele Vrenna. Fonte: http://images2.gazzettaobjects.it

Davide Nicola probabilmente proseguirà la sua carriera con il Crotone. Ci sono infatti stati due summit con la dirigenza, in cui il presidente ha dato le garanzie richieste dal tecnico. Sul contratto c'è una clausola che prevede la conferma automatica del mister in caso di salvezza (ottenuta), ma si vuole essere sicuri che il rapporto continui con entusiasmo. Il tecnico ha chiesto ancora qualche ora, per valutare l'offerta con la famiglia, ma, per ora, gli indizi paiono convergere verso la conferma, anche perchè il Sassuolo, maggiore pretendente, ha deciso di puntare, un po' a sorpresa, sull'emergente Bucchi, che ha portato ai Play-off il Perugia in Serie B. Come ammesso dallo stesso presidente Vrenna, la volontà della società è quella di accontentare le richieste del mister ex Bari: "Sul contratto c'è una clausola che prevede la conferma in caso di salvezza, abbiamo sempre mantenuto l'idea della riconferma. Siamo convinti di tenerlo. Abbiamo sentito delle voci su alcune squadre, ma la nostra volontà è quella di continuare con il mister".

Mister Nicola. Fonte: http://radiogoal24.it
Mister Nicola. Fonte: http://radiogoal24.it

Vrenna si è espresso anche sul mercato, su cui ci si muoverà con forza solo da martedì: "Da martedì inizieremo a lavorare sull'aspetto della squadra. Sicuramente qualche prestito sarà alla base del mercato ma cercheremo anche dei profili giovani da acquistare per il futuro. C'è tanto da fare". Negli ultimi giorni sono emersi i nomi di tanti giovani, tra cui Lukic, Puscas, Bardi e Palazzi. Di sicuro il Crotone punterà come ogni anno sui prestiti, ma si vuole iniziare a costruire anche una rosa che preveda più elementi di proprietà, onde evitare di dover ogni anno rifare la squadra. Il reparto che più è rimasto colpito da questa politica è stato sicuramente quello dell'attacco, che ha perso in blocco la coppia Trotta-Falcinelli, rientrata in quel di Sassuolo. Il primo ha giocato un'annata sufficiente, ma non sarà perdita incolmabile. Il vuoto realmente pesante è quello lasciato da Dieguito, autore di ben 13 reti, decisive nella corsa salvezza dei pitagorici, e che ora ha gli occhi di tantissimi squadre addosso. Vrenna su di lui si è così espresso: "Mi ha confessato che firmerebbe a vita con noi. Si è trovato benissimo e forse per questo ha fatto un grande campionato. Era il suo anno e lo ha colto in pieno. E poi lo abbiamo soffiato al Palermo. Gli auguro ogni fortuna. Abbiamo costruito un gruppo davvero importante tra società e ragazzi: spero vada in un altro campionato, non vorrei incontrarlo da avversario. È un ragazzo che merita e soprattutto ha fame di vittorie".

Diego Falcinelli. Fonte: https://www.thesun.co.uk
Diego Falcinelli. Fonte: https://www.thesun.co.uk

Quindi, come dichiarato dal presidente, ci sono ancora pochi movimenti sul mercato da parte del Crotone. Sicuramente c'è da colmare i vuoti lasciati dai prestiti, quindi due difensori, tre centrocampisti e due attaccanti, come minimo. Si vuole inoltre acquistare un vice Cordaz, che possa coprire eventuali assenze del titolare. Il tavolo delle trattative sarà dunque caldissimo, con alcuni nomi che sono già emersi, ma tutto partirà con martedì. Intanto ciò che è già partito è il viaggio di Nicola da Crotone a Torino in bicicletta. Ieri infatti si è potuto dare il via all'impresa, dopo i due summit per il rinnovo con la dirigenza, promessa fatta prima di Crotone-Inter a Deejay Chiama Italia, programma radiofonico condotto da Linus e Nicola Savino.