Crotone - Ursino lavora con Inter e Lazio per rinforzare la rosa

In questi giorni la società calabra ha aperto il dialogo con Inter e Lazio per provare ad arrivare ad alcuni elementi ai margini delle rose dei due top club. Intanto arrivano conferme sul ritorno di Budimir.

Crotone - Ursino lavora con Inter e Lazio per rinforzare la rosa
Ante Budimir con la maglia del Crotone. Fonte: http://www.fantamagazine.com

La conferma di Nicola non sembra più essere in dubbio (mentre il mister continua a risalire l'Italia in bicicletta). Come da promesse, la società calabrese ha quindi iniziato ad aprire i tavoli delle trattative per consegnare una rosa più affidabile rispetto all'anno scorso al mister ex Livorno. Si valutano sia operazioni in prestito che a titolo definitivo, magari di giocatori nella parte discendente della propria carriera. Vrenna e Ursino hanno aperto il dialogo soprattutto con Inter e Lazio, che hanno diversi elementi che potrebbero tornare utili ai pitagorici.

Per quanto riguarda il discorso attaccante, dopo tante chiacchere, Ursino si è finalmente sbilanciato sul discorso Budimir, esprimendosi così a SampdoriaNews.net: “Noi vogliamo il giocatore, è inutile girarci intorno, vogliamo prenderlo, come del resto il ragazzo vuole venire da noi. Con la nostra maglia ha fatto grandi cose tra i cadetti e siamo convinti che possa ripetersi in serie A. Dobbiamo parlarne con la Sampdoria. Trasferimento in prestito? Ne parleremo con la Samp, risulta essenziale trovare un accordo”.  Sembra dunque essere il croato il giocatore scelto per sostituire bomber Falcinelli, con la società che poi dovrà trovare qualcuno per sostituire anche Trotta. Sarà invece ceduto Di Roberto, che, dopo un prestito a Cesena dove non ha fatto gridare al miracolo, rientrerà alla base, dove però non rientra nei piani. Il Perugia sembra essere la squadra più interessata. Tanto interesse invece intorno a Firenze, che potrebbe fare un anno in B dopo i prestiti a Siena e Paganese.

Dusan Basta, nel mirino dei calabresi. Fonte: http://www.itasportpress.it
Dusan Basta, nel mirino dei calabresi. Fonte: http://www.itasportpress.it

Caldo l'asse anche con l'Inter, che ha diversi giovani che piacciono ai calabresi. I discorsi erano già iniziati nella sessione invernale, con Gnoukouri che sembrava a un passo dal vestire il rossoblù, salvo poi saltare tutto a causa dell'inserimento dell'Udinese (che poi non ha potuto usare il giocatore, dato che, durante le visite mediche, sono emersi dei problemi cardiaci per il ragazzo). Nei giorni scorsi vi avevamo anticipato l'interessamento per diversi giovani nerazzurri, come Puscas, Bardi e Palazzi. Il DS Ursino a FcInterNews ha parlato di questo, anche se su Bardi ha preferito restare abbottonato: "Incontrerò Ausilio tra mercoledì e giovedì: siamo interessati ad alcuni calciatori nerazzurri, ma al momento preferisco non fare nomi. Vedremo cosa succederà. Bardi? No, lo escludo. Siamo coperti nel ruolo".

Sicuramente però il tavolo che potrebbe portare più soddisfazioni al Crotone potrebbe essere quello con la Lazio. Vrenna jr ha infatti incontrato Lotito per discutere di alcuni di giocatori che a Roma sono di troppo e che potrebbero far fare il salto di qualità invece ai pitagorici. Il primo nome sul piatto è quello di Dusan Basta, che inizia a non avere più un' età verdissima. Ecco quindi che i biancocelesti vorrebbero lasciarlo andare, da valutare però la disponibilità del giocatore di passare dalla lotta per l'Europa (con Udinese e Lazio) a quella per la salvezza. Per l'attacco poi si è discusso di Perea e Djordjedvic, che potrebbero rimpolpare il reparto avanzato calabrese, rimasto senza risorse dopo il rientro dei prestiti di Falcinelli e Trotta. Il serbo però è obiettivo anche dell'Olympiakos, che però non gli assicurerebbe il ruolo di titolare. Il sogno dei Vrenna sarebbe infine Kishna, ma anche qui dipende dalla volontà del giocatore, che dovrebbe accettare un calo di ambizioni almeno per un anno. Blindati invece i giovani Lombardi e Murgia, che Lotito non vuole lasciar partire.