Euro U21, Svezia ed Inghilterra non si fanno male: la prima gara finisce 0-0

Partita povera di emozioni, con i campioni in carica che sprecano un calcio di rigore con Wahlqvist: un punto per uno nel match che apre il torneo.

Euro U21, Svezia ed Inghilterra non si fanno male: la prima gara finisce 0-0
Pickford para il calcio di rigore | www.theguardian.com
Svezia
0 0
Inghilterra
Svezia: Cajtoft; Wahlqvist, Larsson, Dagerstal, Lundqvist; Tibbling, Hallberg, Fransson (Mrabti, min. 74); Olsson; Cibicki, Engvall (Strandberg, min. 59). All. H. Ericson.
Inghilterra: (4-4-2) - Pickford; Holgate, Chambers, Mawson, Chilwell; Ward-Prowse, Chalobah, Murphy (Gray, min. 71), Baker; Redmond, Abraham. All. A. Boothroyd.
ARBITRO: Tobias Stieler (GER).
NOTE: City Stadium, Kielce. 1a giornata della fase a gironi del gruppo A. Recupero p.t.: 0'. Recupero s.t.: 3'. All'81' Pickford para un calcio di rigore di Wahlqvist.

Poche emozioni tra Svezia ed Inghilterra nella prima gara dell'Europeo Under 21 in Polonia: ai punti vincerebbero gli scandinavi, che però all'81' sprecano la chance dagli undici metri con Wahlqvist. Inglesi deludenti, tanto possesso ma poche occasioni create.

Il Match

Formazioni stravolte, a cominciare da Hakan Ericson che scompiglia un po' le carte: Strandberg parte dalla panchina, in attacco c'è Cibicki insieme a Engvall; l'udinese Hallberg in cabina di regia, il capitano Olsson sulla trequarti.

Aidy Boothroyd invece rinuncia a Gray per rinforzare il centrocampo con Murphy che si aggiunge a Chalobah, Baker ed il capitano Ward-Prowse; al centro della difesa c'è Mawson al fianco di Chambers, in attacco coppia Redmond-Abraham.

Avvio deciso e convinto dell'Inghilterra che prende il possesso della metà campo avversaria e schiaccia la Svezia nei suoi ultimi 30 metri. Attorno al quarto d'ora gli inglesi cingono d'assedio gli scandinavi, ma prima Abraham si fa anticipare dall'uscita di Cajtoft, poi Redmond e Baker non riescono a trovare lo spazio giusto per la conclusione. Tanta imprecisione in fase di cross o di ultimo passaggio per i ragazzi di Boothroyd che costruiscono poco o nulla nel primo tempo; la Svezia non va quasi mai in affanno nel contenere le manovre offensive dell'Inghilterra ed al 27' crea la prima occasione vera del match con Cibicki, servito da Tibbling dopo un bel duetto, ma l'attaccante da buona posizione calcia alto. La risposta degli inglesi arriva al 33' grazie a Murphy, il cui destro da fuori termina alto di un soffio, seguita da un'altra fiammata gialloblu con il sinistro fuori misura di Olsson. L'ultimo flash della prima frazione è di Abraham che ci prova in rovesciata dopo una spizzata di testa di Mawson - complice la distrazione della retroguardia della Svezia.

Primi 45 minuti abbastanza scialbi, molto possesso - sterile - per gli inglesi, svedesi in contenimento con qualche proiezione offensiva che mette i brividi a Pickford.

Abraham anticipato da Cajfort | www.theguardian.com
Abraham anticipato da Cajtoft | www.theguardian.com

La ripresa comincia a ritmi bassi come tutto il primo tempo. All'improvviso, Cibicki al 57' si inventa un destro a giro dal limite che si stampa sulla traversa a Pickford battuto. Buon momento per la Svezia, a cui però risponde l'Inghilterra al 66' con Chilwell che pareggia il conto dei legni con un mancino alzato da Larsson. Gran parata di Cajtoft sul calcio di punizione di Ward-Prowse dal limite dell'area e sul capovolgimento di fronte Holgate è decisivo in scivolata su Strandberg - appena entrato - lanciato verso la porta. La partita si stabilizza su ritmi bassi, ma all'80' Chilwell interviene con il piede a martello su Linus Wahlqvist in area e l'arbitro Stieler fischia il calcio di rigore per la Svezia: lo stesso Wahlqvist dal dischetto calcia però malissimo e Pickford respinge, bloccando poi la ribattuta di Strandberg. 

Gli svedesi spingono ancora ma non accade più nulla: finisce a reti bianche la prima gara di questo Europeo Under 21.