Sassuolo - Titoli di coda per Falcinelli: "Andrò via di sicuro". Destinazione ancora incerta

L'attaccante si allontana dall'Emilia: Lazio, Sampdoria, Torino ed Udinese hanno fatto dei sondaggi, più difficile il ritorno a Crotone o un passaggio all'Inter come vice-Icardi.

Sassuolo - Titoli di coda per Falcinelli: "Andrò via di sicuro". Destinazione ancora incerta
Diego Falcinelli in una delle sue 13 esultanze stagionali con la maglia del Crotone. | Tuttosport.

Se quella della salvezza del Crotone nella stagione 2016-2017 è stata una vera e propria favola, si può dire che Diego Falcinelli sia stato il più classico dei principi Azzurri - in tutti i sensi, visto che è arrivata anche la convocazione in Nazionale - che a suon di gol ha trascinato la sua squadra ad un traguardo incredibile, guadagnandosi anche il titolo di "miglior rossoblù" con un'elezione popolare sulla pagina degli Squali su Facebook.

Nonostante questo, però, l'attaccante ha lasciato la Calabria per rientrare al Sassuolo, società detentrice del suo cartellino. Dopo una stagione del genere, ovviamente, la voglia di tante squadre sarebbe quella di accaparrarsi l'italiano che proprio ieri ha compiuto 26 anni. Proprio lui, oggi, ha rilasciato delle dichiarazioni importanti in tal senso, come riportato da Goal.com, tornando anche sull'esperienza con i pitagorici: "Il mio cartellino è di proprietà del Sassuolo, ma di sicuro andrò via. Una stagione come quella di Crotone era impensabile. L'esperienza con la Nazionale poi è stata un'emozione unica. Con la maglia azzurra ci ho fatto un quadro". Un messaggio ai neroverdi che rende pubblico ciò che era nell'aria da tempo: bisognerà trovare una nuova sistemazione per questo centravanti. E le richieste di sicuro non mancano, come già detto: una prima, dalla Premier League, pare già sia stata respinta dal calciatore stesso che vorrebbe rimanere in Serie A.

In prima linea c'è la Sampdoria, che nella giornata di ieri ha trovato un accordo più o meno definitivo per la cessione di Muriel al Siviglia, la quale - insieme a quella di Schick verso la Juventus - ha liberato un secondo slot in attacco che nelle speranze dei blucerchiati dovrebbe essere coperto proprio dal classe 1991. A giorni arriverà nella posta del Sassuolo una prima offerta dalla Liguria, intorno ai 10 milioni, inferiore alla richiesta di 15. Piuttosto concreti gli interessi di Torino e Lazio, che ricercano un vice per i propri titolari, rispettivamente Belotti ed Immobile: nessuna di queste due squadre però ha garantito, nei primi contatti col Presidente romagnolo Squinzi, quella cifra che il patròn ha richiesto.

L'Udinese si è attivata insieme alle altre: la squadra bianconera si è fermata a dei sondaggi per l'ex Perugia, come per tante altre punte, cercando un sostituto per Duvan Zapata, e per adesso non si è ufficialmente esposta; l'Inter si era interessata nel tentativo di assicurarsi una riserva di Icardi, però considera questo discorso non una priorità e sta agendo con molta - forse troppa, considerando la concorrenza - calma per questo profilo. Resta viva la suggestione di un ritorno al Crotone, ma l'attaccante stesso ha rilasciato una lettera d'addio ai tifosi qualche settimana fa, che potete vedere qui in basso: non una garanzia, ma quasi, che questa romantica possibilità resti tale.

 

Non proprio una telenovela, ma certamente un rebus importante: chi si assicurerà per l'anno prossimo le prestazioni di Diego Falcinelli?