Mercato Serie B - Il punto della situazione

Braccio di ferro tra Pescara e Palermo per Ganz, Cerri va al Perugia.

Inizia ufficialmente oggi il calciomercato, con le squadre pronte a darsi battaglia per trovarsi pronte ai nastri di partenza. Dopo l'incredibile vicenda del closing, il Palermo è pronto a tuffarsi sul mercato: la società rosanero si è inserita prepotentemente nella trattativa tra Ganz e il Pescara. Gli Abruzzesi hanno già un accordo totale con il giocatore che, a questo punto, sarà chiamato a scegliere. Il presidente biancazzurro, Sebastiani, è fiducioso con l'inizio della prossima settimana che sarà decisivo. Intanto il club rosanero punta su Coronado: ieri c'è stato un incontro con il Trapani e le parti si riaggiorneranno. Piace anche Salamon del Cagliari.

Si muove anche il Perugia che ha praticamente chiuso per Brignoli e Cerri che arrivano entrambi dalla Juventus, ma non è finita qui, perché gli umbri riavranno dall’Atalanta il centrale Dossena e puntano il terzino Felicioli, il centrocampista del Cittadella Valzania e il giovane Casale del Verona. Attivissimo pure il Bari che lavora al ritorno di Floro Flore in attacco e a quello di Capradossi per la difesa, dove è in arrivo Masi dalla Ternana. Fatta anche per gli acquisti di Busellato e Improta dalla Salernitana. Doppio colpo dello Spezia che, come anticipato qualche giorno fa, ha chiuso per Forte dell'Inter e Giani della Spal, mentre l'Entella sfida il Parma per l'attaccante della Pro Vercelli La Mantia.

Sugli scudi anche il Novara che prende Ronaldo dalla Salernitana e stringe per Maniero, ormai ai margini del progetto in quel di Bari. La Cremonese insiste per Bianco del Carpi e ha chiesto Macek in prestito alla Juve. Il Cesena si avvicina a De Luca e ci prova per Jakimovski del Benevento. Inoltre, i romagnoli hanno ufficializzato la maxi operazione con il Chievo, già definita da un paio di settimane. In bianconero arrivano Kupisz a titolo definitivo e Jallow, ex Trapani, in prestito con diritto di riscatto e contro riscatto, mentre indosseranno la maglia dei Clivensi Rigione, Garritano e Rodriguez, ceduti al Chievo tutti a titolo definitivo. Rivoluzione, dunque, in casa Cesena visto che Ciano potrebbe lasciare per trasferirsi al Frosinone, c'è da lavorare però. In ultimo il Foggia vira su Galano del Bari, sarà decisiva la parola di Grosso in questo caso.