Sassuolo: ventuno goal in amichevole, devastante Diego Falcinelli

Contro la modesta Rappresentativa val d'Isarco, ben ventuno reti da parte del Sassuolo, trascinato da Diego Falcinelli. Le ultime sul mercato dei neroverdi.

Sassuolo: ventuno goal in amichevole, devastante Diego Falcinelli
Source photo: Sky Sport

Ventuno reti in amichevole per rasserenare un ambiente dubbioso a causa dell'immobilismo sul mercato. Contro al modesta Rappresentativa val d'Isarco, ottima la prima uscita stagione del nuovo Sassuolo targato Bucchi, che oltre a qualche schema interessante ha potuto constatare l'ottimo stato di forma di Diego Falcinelli, in rete per ben sei volte. Una prestazione davvero sublime, per l'ex Crotone, profilo offensivo al centro di un intenso interesse da parte di vari club di A che, però, dovranno fare i conti con le richieste di patron Squinzi, pronto a trattenere il proprio talento.

Oltre a Falcinelli, in evidenza Antonino Ragusa, tripletta per lui, Sensi e Pierini, che hanno marcato il tabellino per due volte ciascuno. Ottime notizie, dunque, per l'ex allenatore del Perugia, che nonostante le cessioni di Pellegrini e di Defrel (ormai prossima) può contare su un gruppo coeso e talentuoso, pronto ad esplodere dopo la scorsa, sfortunata, stagione. Sul mercato, invece, è ufficiale l'ingaggio di Francesco Cassata dalla Juventus, con la formula del prestito con diritto di riscatto e di "recompra" per i bianconeri. Centrocampista giovane e talentuoso, Cassata ricorda molto Marchisio e potrebbe sostituire proprio il Principino. Alla Signora, 5 milioni, cifra importante e che conferma il ruolo nevralgico del ragazzo nei piani delle due società.

Parlando dell'ormai prossimo calciatore giallorosso, importanti le parole di Pruzzo su Defrel: "Defrel? Dico che la Roma ha fatto un ottimo acquisto - ha detto a Radio Radio - volevano questo giocatore e sono riusciti a prenderlo accontentando Di Francesco". Fortemente voluto da EDF, il francese è sbocciato proprio sotto la guida dell'attuale tecnico della Roma, confermandosi valido sia nel ruolo di prima punta che di esterno, impiego tattico che valorizzerebbe al meglio le caratteristiche del guizzante calciatore, che con i talenti presenti nella Roma (vedi Perotti o Nainggolan), potrebbe realmente diventare devastante.