Coppa Italia, terzo turno - Crollano Bologna e Benevento, ok Sampdoria e Sassuolo

La squadra di Bucchi batte 2-0 lo Spezia, mentre i doriani ne fanno 3 al Foggia a Marassi. Passano anche Spal, Crotone, Cagliari, Udinese, Bari e Chievo al 97' con Cacciatore, mentre escono di scena Benevento ed il Bologna, travolti in casa da Perugia e Cittadella. Pescara corsaro a Brescia.

Coppa Italia, terzo turno - Crollano Bologna e Benevento, ok Sampdoria e Sassuolo
Coppa Italia, terzo turno - Crollano Bologna e Benevento, ok Sampdoria e Sassuolo

Serata di gol e spettacolo in Coppa Italia, con parte delle sfide del terzo turno eliminatorie che hanno visto in scena molte delle protagoniste del prossimo campionato di Serie A. Dopo la vittoria del Torino di ieri, passano al quarto turno altre sei squadre di A, con Sampdoria e Sassuolo che, davanti al pubblico di casa, si impongono facilmente su Foggia e Spezia. Doriani in gol con Barreto, Caprari e Kownacki, mentre le marcature neroverdi portano la firma di Missiroli e Berardi. Buono l'esordio ufficiale sulla panchina degli emiliani per Christian Bucchi. 

Di misura, invece, le vittorie di Spal - 1-0 al Renate con Vicari alla mezz'ora - Chievo Verona - Cacciatore per il 2-1 sull'Ascoli al minuto 96 - Crotone - 2-1 sul Piacenza, gol di Ceccherini a sette dalla fine - e Udinese, la cui partita vi è stata raccontata in separata sede. Tre le vittorie esterne, due delle quali sui campi di due squadre della massima serie: crollano Benevento e Bologna, rispettivamente contro Perugia e Cittadella. Gli umbri passano in Campania grazie alla tripletta di Cerri, mentre sono di Kouame, Pasa e Litteri i gol dei padovani sul campo dei felsinei, costretti a giocare in dieci dal quinto del primo tempo - espulso Verdi. La terza vittoria esterna è del Pescara di Zeman, che si impone 3-1 a Brescia (cronaca qui). 

Dopo un rocambolesco 3-3 (2-2 nei regolamentari) finisce ai rigori la sfida tra Carpi e Salernitana, con gli emiliani che la spuntano al termine della lotteria finale. Stessa sorte tocca al Cagliari, bloccato sull'1-1 da un ottimo Palermo prima di cedere ai rigori. Rimonte vincenti infine quelle del Pordenone, in casa contro il Lecce, e Bari, che al San Nicola va sotto subito contro la Cremonese prima di ribaltare grazie a Salzano e Nene. I pugliesi, invece, vanno avanti addirittura per 2-0, prima di subire i gol di Raffini, Burrai e Parodi, in 10 minuti, che valgono la qualificazione ai friulani. 

Il quadro completo dei risultati

Bologna - Cittadella 0-3
Benevento - Perugia 0-4
Brescia - Pescara 1-3
Carpi - Salernitana 7-6 d.c.r. 
Pordenone - Lecce 3-2
Spal - Renate 1-0
Chievo - Ascoli 2-1
Crotone - Piacenza 2-1
Sampdoria - Foggia 3-0
Sassuolo - Spezia 2-0
Udinese - Frosinone 3-2
Bari - Cremonese 2-1
Cagliari - Palermo 5-3 d.c.r.