Serie B - Caputo e Donnarumma stendono Grosso: Empoli batte Bari 3-2

I toscani vincono il secondo anticipo di giornata grazie alla doppietta dell'ex Bari e il gol di Donnarumma mentre ai pugliesi non bastano le reti di Tello e D'Elia.

EMPOLI
3 2
BARI
EMPOLI: PROVEDEL; SIMIC, ROMAGNOLI, LUPERTO, UNTERSEE (79' DI LORENZO), BENNACER (71' ZAJC), CASTAGNETTI, KRUNIC (60' LOLLO), PASQUAL, DONNARUMMA, CAPUTO. ALL. VIVARINI
BARI: MICAI; FIAMOZZI, TONUCCI (70' FLORO FLORES), CAPRADOSSI, D'ELIA, TELLO, MARRONE, SALZANO (70' IOCOLANO), BRIENZA, NENE' (86' CISSE'), IMPROTA. ALL. GROSSO
SCORE: 3-2. 1-0 9' CAPUTO, 2-0 11' CAPUTO, 2-1 42' TELLO, 3-1 54' DONNARUMMA, 3-2 67' D'ELIA
ARBITRO: CHIFFI AMMONITI: CAPRADOSSI, MARRONE (B), BENNACER, LUPERTO, PASQUAL, UNTERSEE (E)
NOTE: STADIO CASTELLANI INCONTRO VALIDO PER LA SECONDA GIORNATA DI SERIE B

Nel secondo anticipo della seconda giornata di Serie B, l'Empoli batte il Bari 3-2 al termine di una partita pirotecnica ed emozionante. Inizio da urlo per i padroni di casa che dopo undici minuti sono già in doppio vantaggio grazie alla doppietta di Caputo ma, nel finale di tempo, Tello dà una speranza al Bari. Inizio ripresa ancora di marca toscana con Donnarumma che firma il tris prima della rete del definitivo 3-2 di D'Elia che illude solo i pugliesi. Primo successo in campionato per i ragazzi di Vivarini e, allo stesso tempo, primo ko per Grosso

Per quanto riguarda il capitolo formazioni, l'Empoli si schiera col 3-5-2 con la coppia d'attacco composta da Donnarumma e Caputo, mentre il Bari risponde col 4-3-3 ed il tridente offensivo formato da Brienza, Nenè ed Improta.

Parte forte l'Empoli che dopo nove minuti di gioco passa in vantaggio, Donnarumma mette in mezzo per Caputo che batte Micai da pochi passi anche grazie ad un rimpallo, 1-0. Passano solo due minuti ed ecco il raddoppio ancora con Caputo che, servito ancora da Donnarumma, spiazza Micai. Il Bari accusa tremendamente il colpo, non riesce a reagire e al 25' i toscani vanno vicini al tris. Pasqual mette in mezzo, da corner, per la testa di Romagnoli ma la sua conclusione termina di poco a lato.

Nell'ultimo quarto d'ora della prima frazione, però, la squadra di Grosso cresce e al 30' punge per la prima volta con Improta che calcia a lato dalla distanza. Nel finale di tempo, ecco il gol della speranza con Tello che, servito sulla destra da Nenè, entra in area e deposita in rete col destro dopo aver saltato secco un avversario, 2-1 e primo tempo agli archivi. 

La ripresa inizia sulla falsariga della prima frazione e al 54' l'Empoli cala il tris con un'azione a dir poco meravigliosa che parte dai piedi di Bennacer, il quale serve Caputo che di prima favorisce la corsa di Donnarumma. L'ex Salernitana, davanti a Micai, non sbaglia per il 3-1. Il Bari, colpito per la terza volta, prova a reagire con Nenè che, imbeccato da Brienza, prova dai venti metri ma Provedel blocca. Gli uomini di Vivarini non sono sazi e al 54' vanno ad un passo dal quarto gol con Caputo che riceve palla sulla destra, si accentra e calcia dall'interno dell'area con la sfera che termina alta di nulla dopo una deviazione. 

Dal possibile 4-1 al 3-2 perché al 67' il Bari accorcia con un gol fantastico di D'Elia il quale, dai venti metri, lascia partire un sinistro a giro che si insacca nel sette. Grosso ci crede ed inserisce Floro Flores e Iocolano per Tonucci e Salzano mentre Vivarini getta nella mischia Zajc per Bennacer. I pugliesi spingono, a caccia del gol del pari, ma all'85' l'Empoli sfiora il quarto gol con una bella azione di contropiede. Capito, a tu per tu con Micai, calcia a lato col mancino. Nel finale la squadra di Grosso prova a gettare il cuore oltre l'ostacolo ma il risultato non cambia: al Castellani Empoli batte Bari 3-2.