Spal, è la settimana che condurrà a San Siro. Out Meret e Floccari

Semplici senza il baby portiere el'esperta punta, ma con un Borriello in grande spolvero.

Spal, è la settimana che condurrà a San Siro. Out Meret e Floccari
Spal, è la settimana che condurrà a San Siro. Out Meret e Floccari

L'inizio scoppettante della Spal ci ha fatto capire che la matricola ferrarese quest'anno non vorrà lasciare nulla d'intentato e conquistare a tutti i costi la salvezza. D'altronde, dopo 49 anni d'assenza dal 'grande calcio', sarebbe davvero uno spreco lasciare sfuggiare di mano una Serie A conquistata con grande sacrificio, e forza di volontà. Quattro punti in due partite (il pareggio prezioso in casa della Lazio e la scoppiettante vittoria ai danni dell'Udinese) rappresentano, insomma, un buon viatico nel preparare nel migliore dei modi, e con entusiasmo, l'insidiosa trasferta di San Siro, in casa dell'Inter di Luciano Spalletti.

L'allenatore della Spal, Leonardo Semplici, dovrà però far fronte a qualche assenza: in primis, mancheranno Alex Meret e Sergio Floccari, i quali resteranno ai box per circa un mese e mezzo. Il portiere, non avendo svolto la preparazione precampionato con la squadra a causa di una fastidiosa pubalgia, è ancora alle prese con un recupero di carattere fisioterapico. Tempi abbastanza lunghi, come quelli che bisognerà attendere prima di rivedere in campo Floccari. L'attaccante ex Lazio e Sassuolo si è procurato una lesione di secondo grado al flessore sinistro. Problemi che richiedono tempo e pazienza per essere risolti. Assenze pesanti, ma tutto sommato la rosa della compagine spallina è ampia abbastanza per sopperire a queste due mancanze. In porta infatti giocherà Gomis, mentre in attacco è abbastanza semplice fare previsioni in quanto il tandem offensivo sarà composto da Borriello e Paloschi.

Meno serie, invece, appaiono le condizioni fisiche di Marios Oikonomou: il difensore potrebbe saltare solo la sfida con l'Inter e rimettersi a disposizione di Semplici già a partira dalla quarta giornata di campionato. Costa e Grassi sono recuperati, seppur non potranno essere al cento per cento e quindi sarà probabile, per entrambi, un impiego part-time. Infine, per ciò che riguarda Schiattarella, sarà costretto a giocare a Milano con un tutore ad una mano, a causa di un infortunio che si è procurato nella gara di domenica scorsa contro l'Udinese.