Serie B - Ferrante stende il Parma: prima gioia per il Brescia

Nel posticipo domenicale di Serie B il Brescia espugna il Tardini di Parma grazie al gol di Ferrante.

PARMA
0 1
BRESCIA
PARMA: FRATTALI; IACOPONI, DI CESARE, GAGLIOLO, SCAGLIA (87' SIERRALTA), DEZI, MUNARI, BARILLA' (61' NOCCIOLINI), BARAYE, CALAIO', INSIGNE (63' DI GAUDIO). ALL. D'AVERSA
BRESCIA: MINELLI; MECCARIELLO, GASTALDELLO, SOMMA, CANCELLOTTI, DALL'OGLIO (57' BISOLI), NDOJ, MACHIN (73' MARTINELLI), FURLAN, FERRANTE, CORTESI (64' RIVAS). ALL. BOSCAGLIA
SCORE: 0-1 60' FERRANTE
ARBITRO: MINELLI AMMONITI: BARILLA', DI CESARE, GAGLIOLO (P), FERRANTE, SOMMA. BISOLI (B) ESPULSI: SCAVONE (P)
NOTE: STADIO ENNIO TARDINI INCONTRO VALIDO PER LA TERZA GIORNATA DI SERIE B

Nel primo posticipo della terza giornata di Serie B, il Brescia espugna il Tardini battendo il Parma 1-0 sotto il diluvio. Decide una rete di Ferrante al 70' con una zuccata di testa sugli sviluppi di un calcio di punizione. Una sfida molto combattuta e giocata ai limiti della praticabilità nella ripresa a causa delle condizioni pessime del terreno di gioco dovute alle intense precipitazioni. Con questo successo, il primo, il Brescia sale a quattro punti mentre il Parma resta a sei. 

Per quanto concerne il capitolo formazioni, il Parma si presenta con il classico 4-3-3 con Roberto Insigne nel tridente d'attacco insieme a Calaiò e Baraye, mentre il Brescia risponde col il solito 3-5-2 con la coppia d'attacco composta da Cortesi e Ferrante. 

Ritmi subito alti in avvio di partita col Parma che al 9' va subito vicino al vantaggio con Barillà che calcia dalla distanza, la sua conclusione diventa un assist per Dezi che va in spaccata con la sfera che esce di poco. La risposta del Brescia arriva al 16' con Meccariello, che ci prova col destro dalla distanza: la sfera esce di un nulla alla destra di Frattali. Passano pochi minuti e gli ospiti vanno ad un passo dal vantaggio con Ferrante che ci prova col mancino in diagonale, dal dischetto del rigore, ma Frattali si distende e allontana.

Con il passare di minuti, però, i padroni di casa alzano il proprio baricentro e al 28' vanno vicini al vantaggio con Dezi che trova un bel corridoio per Baraye ma Minelli esce in maniera provvidenziale e salva tutto. Passano due minuti e i Ducali vanno ad un passo dal gol con Insigne che raccoglie un cross dalla sinistra di Calaiò e va a botta sicura in spaccata, Minelli è prodigioso e salva tutto. La prima frazione termina sotto un diluvio biblico e senza reti. 

Nella ripresa padroni di casa subito ad un passo dal gol del vantaggio con una giocata pazzesca di Munari, che salta tre avversari in un fazzoletto e trova a rimorchio Iacoponi che va col destro, palla fuori di nulla. Il Brescia non sta a guardare e al 60' si porta in vantaggio con Ferrante che, sugli sviluppi di un calcio di punizione, gira di testa e batte Frattali per lo 0-1. D'Aversa corre subito ai ripari inserendo Nocciolini e Di Gaudio per Barillà e Insigne, mentre Boscaglia richiama Cortesi per Rivas. Il Parma prova a riversarsi in avanti ma in maniera confusionaria a causa delle pessime condizioni del campo dovute alle intense precipitazioni. 

I Ducali si affidano ai palloni lunghi e al 79' sfiorano il pareggio con Scaglia che, da calcio piazzato, pesca Di Cesare che colpisce di testa da due passi ma manda fuori. I padroni di casa ci provano fino alla fine ma il risultato non cambia: il Brescia espugna il Tardini trovando la prima vittoria stagionale, al contrario il Parma conosce per la prima volta la sconfitta in questo campionato.