Serie B - Salvi risponde a Cerri: 1-1 tra Cittadella e Perugia

Nel posticipo della terza giornata di Serie B Cittadella e Perugia pareggiano 1-1.

CITTADELLA
1 1
PERUGIA
CITTADELLA: ALFONSO; SALVI, CAMIGLIANO, VARNIER, CACCINI, SETTEMBRINI, IORI, PASA (70' SIEGA), SCHENETTI (81' CHIARETTI), LITTERI, ARRIGIHINI (65' KOUAME'). ALL. VENTURATO
PERUGIA: ROSATI; ZANON, VOLTA, MONACO, PAJAC, BRIGHI, BIANCO, COLOMBATTO, HAN (77' MUSTACCHIO), DI CARMINE, CERRI (66' FALCO). ALL. GIUNTI
SCORE: 1-1. 0-1 31' CERRI, 1-1 72' SALVI
ARBITRO: SERRA AMMONITI: SALVI, LITTERI, SCHENETTI, KOUAME' (C), COLOMBATTO (P)
NOTE: STADIO TOMBOLATO INCONTRO VALIDO PER LA TERZA GIORNATA DI SERIE B

Termina 1-1 il posticipo della terza giornata di Serie B tra Cittadella e Perugia. Match bello e ricco di emozioni, giocato bene da entrambe le squadre con gli ospiti che chiudono la prima frazione in vantaggio grazie alla reti di Cerri. Nella ripresa, però, i padroni di casa alzano i ritmi e trovano il pareggio grazie a un colpo di testa di Salvi. Nel finale entrambe le squadre potrebbero segnare il gol vittoria ma Rosati e la traversa salvano, rispettivamente, Perugia e Cittadella. 

Per quanto concerne il capitolo formazioni moduli speculari per entrambe le squadre che si schierano con un 4-3-1-2: nel Cittadella Schenetti a supporto di Litteri ed Arrighini mentre nel Perugia Han dietro Cerri e Di Carmine. 

Ritmi piuttosto bassi in avvio con il Perugia che, dopo una fase di studio, prova a prendere in mano il pallino del gioco e al 13' crea la prima palla gol con Han che scambia in velocità con Di Carmine e calci a giro dai venti metri, palla fuori di pochissimo. Al 17' Ancora ospiti pericolosi sempre con Han che, dopo una bella azione corale, calcia da fuori col mancino ma la sfera termina alta di poco. La squadra di Giunti spinge e al 31' trova il gol del vantaggio: sugli sviluppi di un calcio di punizione Di Carmine colpisce a botta sicura di testa ma Alfonso compie un miracolo, sulla respinte c'è Cerri che non può sbagliare, 0-1.

I padroni di casa provano a reagire, agendo molto sulle fasce, e al 44' sfiorano il gol del pareggio con Litteri che appoggia per Iori il quale calcia col destro dal limite ma Rosati si distende e para in due tempi. La prima frazione si chiude con il vantaggio degli Umbri. 

Ritmi bassi anche ad inizio ripresa con il Cittadella che prova in qualche modo ad alzare il baricentro ma commette tanti errori in fase di impostazione. La prima emozione del secondo tempo arriva al 60' con un tiro-cross di Schenetti, Rosati alza in angolo. Venturato capisce che è tempo di cambiare qualche interprete ed inserisce Kouamè per Arrighini mentre Giunti risponde mandando in campo Falco per Cerri. Al 68' Cittadella in avanti con Litteri che prova con una conclusione potente da fuori ma Rosati blocca. Su capovolgimento di fronte Brighi calcia al volo col destro, palla fuori di poco. La sfida, d'un tratto, si vivacizza e al 70' il Cittadella va ad un passo dal pareggio con Schenetti che calcia in diagonale dall'interno dell'area ma la sfera si stampa sul palo.

Sono solo le prove generali del gol del pareggio che arriva due minuti dopo con Salvi che, sugli sviluppi di un calcio di punizione, anticipa Rosati e di testa mette dentro, 1-1. I padroni di casa schiacciano il piede sull'acceleratore e al 76' vanno vicini al gol con Schenetti che prende la mira e dalla distanza scarica un missile di destro, Rosati smanaccia in angolo. All'83' si rivede il Perugia con Di Carmine che, raccoglie un cross di Bandinelli, e gira di testa con la sfera che esce di poco. Dall'altra parte Cittadella ad un passo dal gol del vantaggio con Kouamè che si presenta davanti a Rosati ma l'estremo ospite salva tutto. Nel finale è il Perugia ad andare a un passo dal nuovo vantaggio con Bianco che, al 91', calcia a giro col destro ma Alfonso alza sulla traversa.

E' l'ultima emozione del match: termina 1-1 il match del Tombolato con il Cittadella che sale a quota quattro mentre il Perugia si issa al secondo posto con sette punti.