Ancora 'Scala del calcio' per la Spal. Semplici presenta la gara con il Milan

Milan contro Spal, impegno sulla carta proibitivo per gli estensi. Mister Semplici carico: "Milan grande squadra, ma noi siamo affamati di punti

Ancora 'Scala del calcio' per la Spal. Semplici presenta la gara con il Milan
Ancora 'Scala del calcio' per la Spal. Semplici presenta la gara con il Milan

Seconda trasferta milanese per la Spal. Dopo aver perso contro l'Inter, gli estensi ci riprovano, e nel primo turno stagionale in calendario quest'anno fanno visita al Milan di Vincenzo Montella. Gli spallini sono chiamati a riscattare la prestazione scialba sciorinata al 'Mazza' contro il Cagliari. Sarà un impegno duro, ma questa è la realtà della Serie A. In conferenza stampa, il tecnico Leonardo Semplici ha presentato la sfida di domani sera: "Non sarà facile, perchè andremo ad affrontare un avversario molto forte, che si è rinforzato tanto questa estate. Penso sia la squadra che abbia operato meglio sul mercato. Poi i rossoneri sono allenati da un signor mister, un allenatore che conosco bene. Sappiamo che nel nostro percorso ci saranno diverse sconfitte e forse alcuni si sono dimenticati da dove veniamo. Bisogna stare sereni e uniti per scrollarsi di dosso la negatività, ci aspetta un’altra partita difficile e dovremo essere tutti uniti per raggiungere l’obiettivo salvezza”.

Non brillantissima la gara interna con il Cagliari. Dopo le prime tre gare in cui la Spal ha giocato a viso aperto con gli avversari, è arrivata una netta sconfitta, tra l'altro contro un avversario non di priomissima fascia: "Solo il risultato non mi è piaciuto, per il resto i ragazzi hanno dato il massimo creando diversi presupposti per fare gol. Dunque, da parte della mia squadra c'è stata una buona prestazione, che non mi sento di giudicare insufficiente, anzi. Siamo consapevoli che la Serie A è un campionato molto duro, quindi il tutto deve essere parametrato allo scenario in cui ci troviamo. Lo stadio ci ha incitato fino alla fine, perchè ha apprezzato la nostra grinta, voglia e cattiveria agonistica messa in campo. Questo mi ha fatto un enorme piacere, significa che sugli spalti abbiamo trasmesso la voglia di lottare ed inseguire la vittoria".

Adotterà un leggero turnover mister Semplici a Milano, anche perchè sabato la compagine estense giocherà di nuovo: "Dovremo dosare le energie visto che giocheremo poi tra tre giorni nuovamente. Credo farò un cambio per reparto, ma non mi chiedete nomi perchè ancora non ho deciso. A Milano abbiamo tanto da perdere visto che arriviamo da due sconfitte, quindi ci presentiamo a san Siro con l'obiettivo di fare punti, consapevoli del fatto che non sarà facile. E' importante non sbagliare l'approccio alla partita, difenderci si ma con raziocinio. Ripetere la prestazione offerta contro l'Inter non sarebbe malvagio, ma dovrebbo mettere in campo più cattiveria dal centrocampo in sù, e cercare di creare più pericoli alla difesa avversaria".