Serie A, le formazioni ufficiali delle partite del pomeriggio

Inter-Genoa, Verona-Lazio, Cagliari-Chievo e Crotone-Benevento: tutte le scelte degli 8 allenatori impegnati nelle gare delle ore 15:00.

Serie A, le formazioni ufficiali delle partite del pomeriggio
Il gol di Goran Pandev, decisivo nell'ultimo Genoa-Inter. | lastampa.it

Non si ferma più la Serie A, nemmeno dopo il primo turno infrasettimanale di questa stagione 2017-2018. Abbiamo già assistito a 4 anticipi in questa prima parte della sesta giornata del campionato, l'ultimo ancora in corso a Marassi, dove stanno giocando Sampdoria e Milan. Come vuole la tradizione, adesso però stiamo entrando nella fascia oraria domenicale con più gare, quella delle ore 15:00, e da pochi minuti sono disponibili le formazioni ufficiali dei vari match.

Si comincia da San Siro, dove è impegnata la squadra più in alto in classifica fra le otto che batteranno a breve il proprio calcio d'inizio, ovvero l'Inter. I nerazzurri cercano, dopo lo stop contro il Bologna, di ottenere tre punti in una sfida non semplice contro il Genoa: come al solito le chiavi dell'attacco verranno affidate a Mauro Icardi. Dall'altro lato Pellegri vince il ballottaggio con Galabinov.

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, Skriniar, Miranda, Dalbert; Vecino, Borja Valero; Candreva, Brozovic, Perisic; Icardi. All. Spalletti

Genoa (3-4-3): Perin; Biraschi, Rossettini, Zukanovic; Rosi, Miguel Veloso, Cofie, Laxalt; Omeonga, Pellegri, Taarabt. All. Juric

Sempre in alto c'è la Lazio, reduce dal poker subito contro il Napoli. Le tante assenze obbligano Simone Inzaghi ad effettuare delle scelte d'emergenza in difesa, dove il reintegrato Mauricio va in panchina: giocano Patric, Luiz Felipe e Radu dietro, non ce la fa Milinkovic-Savic. L'avversario, l'Hellas Verona, si affida a Valoti in attacco, con Kean in panchina.

Hellas Verona (4-3-2-1): Nicolas; Bearzotti, Caracciolo, Heurtaux, Souprayen; Bruno Zuculini, Zaccagni, Fossati; Valoti, Romulo; Pazzini. All. Pecchia

Lazio (3-5-1-1): Strakosha; Patric, Luiz Felipe, Radu; Marusic, Parolo, Lucas Leiva, Lulic, Jordan Lukaku; Luis Alberto; Immobile. All. Inzaghi

Le altre partite saranno sicuramente importanti in ottica salvezza: in Sardegna si gioca Cagliari-Chievo, partita sicuramente fra squadre che nonostante siano in momenti diametralmente opposti che però continuano a credere nei propri principi di gioco, schierando entrambe gli 11 che conosciamo, anche se con l'esclusione eccellente di Pavoletti per i rossoblù.

Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Padoin, Pisacane, Andreolli, Miangue; Barella, Dessena, Ionita; Joao Pedro; Sau, Giannetti. All. Rastelli

Chievo (4-3-1-2): Sorrentino; Tomovic, Gamberini, Dainelli, Cacciatore; Castro, Radovanovic, N. Rigoni; Birsa; Inglese, Pucciarelli. All. Maran

E, infine, la sfida delle province meridionali per eccellenza: si gioca all'Ezio Scida Crotone-Benevento, un'esclusiva di questa Serie A. Nessuna grossa sorpresa nelle scelte di Nicola e Baroni: confermato il debutto del giovane Puscas per i giallorossi.

Crotone (4-4-2): Cordaz; Sampirisi, Ajeti, Ceccherini, Martella; Rohden, Mandragora, Barberis, Stoian; Trotta, Tumminello. All. Nicola.

Benevento (4-4-2): Belec; Venuti, Costa, Gravillon, Di Chiara; Lombardi, Cataldi, Memushaj, Lazaar; Puscas, Coda.