Serie B - Notte fonda per il Cesena: l'Ascoli vince 0-2 con Varela e Baldini

Nel posticipo domenicale, l'Ascoli batte il Cesena 0-2 grazie ai gol di Varela e Baldini nel finale.

CESENA
0 2
ASCOLI
CESENA: FULIGNATI; SCOGNAMIGLIO, ESPOSITO, RIGIONE, MORDINI, DI NOIA (66' FAZZI), LARIBI, KONE, DALMONTE (75' SBRISSA), JALLOW (80' GLIOZZI), CACIA. ALL. CAMPLONE
ASCOLI: LANNI; MOGOS, PADELLA, GIGLIOTTI, MIGNANELLI (67' PINTO), CARPANI, BUZZEGOLI, BIANCHI (92' ADDAE), VARELA, FAVILLI (90' ROSSETI), BALDINI. ALL. FIORIN
SCORE: 0-2. 0-1 84' VARELA, 0-2 87' BALDINI
ARBITRO: ILLUZZI AMMONITI: MORDINI, DI NOIA (C), PADELLA, GIGLIOTTI (A)
NOTE: STADIO DINO MANUZZI INCONTRO VALIDO PER LA SESTA GIORNATA DI SERIE B

Nel primo posticipo della sesta giornata del campionato di Serie B, l'Ascoli batte in casa il Cesena 2-0 e rialza la testa dopo la sconfitta di martedì col Frosinone. Notte fonda per la squadra di Camplone che scivola al penultimo posto in classifica, in attesa della sfida di domani tra Palermo e Pro Vercelli. Protagonisti della sfida Varela e Baldini che, nel finale di partita, realizzano due splendidi gol regalando il successo ai marchigiani. 

Per quanto concerne il capitolo formazioni, 3-5-2 per il Cesena con la coppia d'attacco composta da Jallow e Cacia mentre l'Ascoli risponde con un offensivo 4-3-3 con il tridente offensivo formato da Varela, Favilli e Baldini.

Parte col piglio giusto il Cesena che si rende pericoloso dopo un minuto con un tiro da fuori di Jallow, Lanni blocca. Poco dopo, ancora Cesena pericoloso con Kone che, sugli sviluppi di una punizione di Laribi, colpisce di testa ma manda a lato. La squadra di Camplone gioca meglio in avvio e al 13' ci prova ancora con un tiro da fuori di Laribi, palla che però termina a lato. L'Ascoli, col passare dei minuti, cresce e al 22' va ad un passo dal gol del vantaggio. Baldini entra in area dalla sinistra e calcia d'esterno ma Fulignati vola e salva i suoi. 

I ritmi non sono altissimi, la sfida vive di fiammate come quella del 29', con Jallow che entra in area dalla sinistra ma il suo destro è troppo debole, Fulignati blocca. Dall'altra parte chance potenziale per l'Ascoli. Varela sfonda sulla sinistra e mette in mezzo ma la difesa del Cesena spazza come può. La prima frazione si chiude senza reti e con poche emozioni. 

La ripresa si apre col Cesena ad un passo dal vantaggio. Jallow, servito da Cacia, si gira ai venti metri e calcia in diagonale con la sfera che esce di nulla. La partita però stenta a decollare, entrambe le squadre giocano con la paura addosso e non riescono a creare nulla. La compagine di Camplone prova a fare la gara mentre quella di Fiorin aspetta provando a sfruttare i contropiedi. Al 69' torna in avanti il Cesena con Jallow che calcia col mancino da fuori, palla alta. Due minuti dopo, Cesena ancora pericoloso. Mordini mette in mezzo un bel pallone tagliato per Jallow che sfiora soltanto, palla fuori di poco.

Camplone si gioca le carte Sbrissa e Gliozzi per Dalmonte e Jallow ma è l'Ascoli ad andare vicino al gol con Favilli che incrocia col mancino, palla fuori di poco. Passa un solo minuto e l'Ascoli si porta in vantaggio con un grandissimo gol di Varela che col sinistro dal limite batte Fulignati, 0-1. Il Cesena accusa il colpo e all'87' l'Ascoli la chiude con un altro grandissimo gol, questa volta di Baldini che batte l'estremo di casa con uno splendido destro a giro dal limite, 0-2. Nell'ultimo secondo l'Ascoli sfiora anche il tris con Baldini, ma può bastare così. Al Manuzzi gli ospiti vincono 2-0 e rialzano la testa mentre per il Cesena è notte fonda.