UFFICIALE: Alberto Gilardino allo Spezia

Un campione del mondo per le Aquile. Riparte da La Spezia il classe 1982.

UFFICIALE: Alberto Gilardino allo Spezia
UFFICIALE: Alberto Gilardino allo Spezia

Lo Spezia piazza un importante colpo di mercato. Le 'volpi' si assicurano le prestazioni sportive dell'esperto attaccante Alberto Gilardino, rimasto senza squadra dopo aver chiuso l'esperienza al Pescara, lo scorso anno, senza perà lasciare alcuna traccia. Contratto firmato e depositato già questa mattina in lega con l’agente Andrea D’Amico che ha condotto tutta la trattativa, che si è conclusa nel migliore dei modi, con la stretta di mano tra le parti. L'attaccante vestirà la maglia numero 10, non ancora assegnata dalla compagine ligure, ed il Gila verrà presentato alla stampa domani in mattinata.

Sull'ex centravanti della Nazionale erano vivi gli interessi di più squadre, sia in Serie B che in A. Ultimo, il Torino, che si era fatto avanti per cercare di accaparrarselo ed utilizzarlo come sostituto di Belotti, out per circa 40 giorni a causa di un infortunio al ginocchio. Nelle scorse ore era girata una notizia che avrebbe visto anche il club londinese del Crystal Palace, fanalino di coda della Premier League, con gli occhi puntati addosso a Gilardino. Nulla di fatto: il classe 1982 originario di Biella ha scelto lo Spezia, dopo aver parlato a lungo con l'allenatore Fabio Gallo e l'intero staff bianconero.

Questo è il comunicato apparso qualche ora fa sul sito ufficiale dello Spezia:

"Lo Spezia Calcio comunica di aver trovato l'accordo con Alberto Gilardino, rimasto svincolato dopo l'ultima esperienza con in Serie A con la maglia del Pescara, il quale indosserà la maglia numero 10 nella nuova avventura in riva al Golfo dei Poeti. 

Campione del mondo 2006, vincitore di una UEFA Champions League, di una Supercoppa UEFA, di una Coppa del Mondo per club FIFA, di un Europeo Under 21 nel 2004 e di una medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Atene: questo è il palmarès di Alberto Gilardino, uno dei più grandi talenti della storia del calcio italiano, attualmente al nono posto nella classifica dei migliori realizzatori della Serie A di tutti i tempi con 188 reti.

Una carriera esaltante per il primo campione del mondo della storia del club bianco che già questo pomeriggio si aggregherà agli ordini di mister Gallo, pronto a "suonare il violino" sotto la Curva Ferrovia, come già fatto oltre 220 volte in carriera!!!"