Serie B - Il Novara stende il Frosinone: 2-1 al Piola

La squadra di Corini vince grazie ai gol di Chajia e Chiosa mentre a nulla serve la rete di Soddimo, nel finale, per gli ospiti.

NOVARA
2 1
FROSINONE
NOVARA: MONTIPO'; GOLUBOVIC (85' SCHIAVI), MANTOVANI, CHIOSA, CALDERONI, MOSCATI, ORLANDI, SCIAUDONE, DI MARIANO (75' DEL FABRO), SANSONE (46' CHAJIA), MACHEDA. ALL. CORINI
FROSINONE: BARDI; KRAJNC (58' SODDIMO), ARIAUDO, TERRANOVA, M. CIOFANI, MAIELLO (83' FRARA), BEGHETTO, GORI (72' VOLPE), SAMMARCO, CIANO, DIONISI. ALL. LONGO
SCORE: 2-1. 1-0 51' CHAJIA, 2-0 66' CHIOSA, 2-1 87' SODDIMO
ARBITRO: PEZZUTO AMMONITI: SANSONE, GOLUBOVIC, MANTOVANI (N), CIOFANI (F)
NOTE: STADIO SILVIO PIOLA INCONTRO VALIDO PER L'OTTAVA GIORNATA DI SERIE B

Nel posticipo dell'ottava giornata di Serie B il Novara batte il Frosinone 2-1 e accorcia ancora di più la classifica, adesso sono sette i punti che separano la prima dall'ultima. Vittoria meritata per i padroni di casa che nel primo tempo sprecano almeno due palle gol ma nella ripresa partono forte e passano in vantaggio con il neo-entrato Chajia mentre il raddoppio porta la firma di Chiosa. Il Frosinone, autore di un'anonima prestazione, trova il gol con Soddimo nel finale ma poi non crea più nulla fino al triplice fischio. Con questo successo la squadra di Corini sale a quota 10 in classifica mentre quella di Longo resta in testa con Empoli e Palermo. 

Per quanto concerne il capitolo formazioni 4-3-3 per il Novara col tridente offensivo composto da Di Mariano, Sansone e Macheda mentre il Frosinone risponde con il classico 3-5-2 e la coppia d'attacco formata da Ciano e Dionisi.

Primi minuti di gara a basso ritmo con il Frosinone che prova a fare la partita ma è il Novara che, dopo dieci minuti, va ad un passo dal gol con Mantovani che, sugli sviluppi di un cross da sinistra, incorna di testa ma Bardi salva i suoi con un grande intervento. Poco dopo ancora Novara pericoloso con un mancino da fuori di Orlandi, blocca Bardi. La reazione del Frosinone arriva al 17'  con Ciano che viene lanciato a rete ma Montipò esce e salva i suoi spazzando. La squadra di Corini, però, gioca bene e al 24' torna ad attaccare con Orlandi che ci prova dalla lunga distanza, Bardi blocca in due tempi e con qualche difficoltà.

Con il passare dei minuti i ritmi si abbassano e le due squadre si annullano rispettivamente lottando molto nella metà campo. L'ultima chance della prima frazione arriva al 39' e la crea sempre il Novara con una bellissima azione che porta al cross Calderoni ma Sansone non arriva per un non nulla. La prima frazione termina senza reti e con pochissime emozioni.

Nell'intervallo dentro Chajia per l'acciaccato Sansone nel Novara e, a inizio ripresa, subito occasione per il Novara con un'azione manovrata, alla fine va al tiro Macheda che spara alto dall'interno dell'area. Sono solo le prove generali del gol del vantaggio che arriva al 51' dove, sugli sviluppi di un corner, la palla rimane li e il neo-entrato Chajia, da due passi, non sbaglia per l'1-0. Longo inserisce Soddimo ma al 66' il Novara raddoppia: sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla destra Chiosa sbuca dal nulla e con un potente colpo di testa batte Bardi, 2-0. La squadra Ciociara prova a reagire e al 71' si fa viva  con un colpo di testa di Sammarco, blocca Montipò. 

Al 78' il Novara va ad un passo dal terzo gol  con una gran giocata di Chajia che si accentra, salta due uomini e calcia col mancino ma la sfera termina fuori di nulla. La squadra Piemontese va vicina alla terza rete e all'87' il Frosinone, a sorpresa, la riapre con Soddimo che va direttamente da calcio d'angolo. Montipò non trattiene e la sfera entra, 2-1. Nei minuti finali la squadra Ciociara ci prova con la forza dei nervi ma il Novara non rischia nulla e porta a casa una vittoria importantissima.