Verona, Pecchia in conferenza stampa: "Col Bologna una partita come le altre, serve vincere"

L'allenatore dell'Hellas a chiare lettere detta la strada da seguire: "Scrolliamoci di dosso ansie e paure, ritroviamo il nostro vecchio spirito e conquistiamo la vittoria"

Verona, Pecchia in conferenza stampa: "Col Bologna una partita come le altre, serve vincere"
Fabio Pecchia

Il Verona è di scena al 'Bentegodi' contro il Bologna, gara che si giocherà lunedì sera con calcio d'inizio alle ore 20.45. L'allenatore dei veneti Fabio Pecchia, però, ha parlato questo pomeriggio in conferenza stampa, presentando la delicata sfida che la sua squadra giocherà contro i rossoblù guidati da Donadoni. Queste le sue parole: "Lunedì dobbiamo cercare di fare punti. Con la giusta prestazione si ha più possibilità di fare bene e conquistare punti". Un Verona che non se la passa bene, ed è in fondo alla classifica, peggio al momento ha fatto solo il Benevento:"Siamo tutti insoddisfatti per come si sta procedendo fino ad ora. E' inutile però piangerci addosso, vogliamo riprenderci fornendo prestazioni come quelle contro l'Inter. Detto questo si deve portare a casa un risultato positivo anche nelle giornate sottotono. Per riuscirci serve un piglio e un atteggiamento diversi. Dobbiamo crescere".

Al Bentegodi ci sarà la visita di un Bologna che è ferito dalla sconfitta subìta prima della sosta ad opera del Crotone. Pecchia avverte i suoi ragazzi: "Ha cambiato parecchio rispetto allo scorso anno, sia come uomini che come modulo. E' una buona squadra, sa stare bene in campo. Dovremo essere bravi ad affrontarla perché sanno stare benissimo in campo. Modulo? Il 4-3-3 è un modulo che per noi è naturale ma possiamo utilizzarlo in vari momenti, anche in base ai ragazzi che ci saranno. Possiamo variare il nostro modo di giocare, specie in relazione all'avversario che andiamo ad affrontare". da molti addetti ai lavori, quella di lunedì è stata atichettata come una gara da 'ultima spiaggia'. Stizzito, Pecchia ha risposto: "Potete chiamarla come volete, per me è una partita come le altre. In palio ci sono sempre tre punti, non venti".

Il Verona dovrà fare a meno di diversi calciatori, con Pazzini a rischio forfait. Più che le assenze, a Pecchia interessa l'ardore, la voglia che i suoi ragazzi metteranno in campo: "Kean, Ferrari e Bessa non saranno della partita contro il Bologna. Pazzini ha preso un colpo al tendine d’Achille, vedremo di recuperarlo per lunedì sera. Io però non penso a questo, a me interessa che chi è a disposizione e scende in campo abbia tanta voglia, sputi sangue sul rettangolo di gioco e faccia di tutto per farsi valere e conquistare la vittoria. Dobbiamo ritrovare il nostro spirito. Cosa aspettarsi dai tifosi? Io personalmente nulla, saranno i giocatori che in campo devono trascinare gli altri".