Crotone, idea Alessandro Nesta per il dopo Nicola

E' già partito il 'toto nome'. Nesta in pole, ma la concorrenza è folta: idee De Biasi e Colantuono.

Crotone, idea Alessandro Nesta per il dopo Nicola
Fonte: Twitter Alessandro Nesta profilo ufficiale

Davide Nicola si è dimesso, dunque il Crotone è alla ricerca del suo successore. Il suo addio è stato un fulmine a ciel sereno ed ha colto impreparata la dirigenza che quindi in queste ore si trova spalle al muro, obbligata a mettere sotto contratto un nuovo allenatore, che sia in grado, possibilmente, di guidare la squadra calabrese già domenica nel delicato match del Mapei Stadium contro il Sassuolo. Match in programma alle ore 18:00.

La società pitagorica ha già un elenco di nomi di possibili sostituti. In queste ore la priorità sembra essere Alessandro Nesta, attualmente senza squadra dopo aver lasciato l'incarico di guida tecnica dei Miami FC, negli Stati Uniti. Per l'ex difensore della Lazio e del Milan sarebbe la prima esperienza da allenatore in Italia dopo aver lavorato per un periodo non lunghissimo con la compagine canadese dei Montreal Impact. Lì ha svolto prettamente mansioni di consulente tecnico, principalmente con il ruolo di analista video delle partite della squadra canadese. Altra ex bandiera del Milan che, dopo il ritorno in rossonero di Gattuso, potrebbe accomodarsi su una panchina di Serie A. Nelle prossime ore la dirigenza lo contatterà per provare a capire se ci sono margini affinchè una possibile trattativa tra le parti possa andare in porto.

La lista, però, è piuttosto lunga. C'è De Biasi, libero poichè da pochi giorni silurato dagli spagnoli dell'Alaves. Nel suo recente passato, ricordiamo tutti la sua esperienza alla guida della nazionale albanese che riuscì a qualificarsi alla scorsa edizione degli europei francesi. Tra gli altri compare anche il nome di Colantuono, fermo in questa prima parte di stagione. Quest'ultimo è reduce dall’annata in Serie B lo scorso anno col Bari. Subentrato a stagione in corso a Stellone, ha chiuso al 12° posto in classifica.

Sono ore febbrili nella città calabrese, la scelta del nuovo tecnico è solo il primo passo in attesa del mercato di gennaio, durante il quale la rosa va rinforzata con urgenza.