Serie B - Il Palermo schianta il Bari e si prende la vetta: 0-3 al San Nicola

La squadra di Tedino si aggiudica il match clou grazie ai gol di Rispoli, Trajkovski e Coronado

Serie B - Il Palermo schianta il Bari e si prende la vetta: 0-3 al San Nicola
Serie B - Il Palermo schianta il Bari e si prende la vetta: 0-3 al San Nicola (Fonte foto. Lega B)
BARI
0 3
PALERMO
BARI: DE LUCIA; CASSANI, MARRONE, GYOMBER (32' CAPRADOSSI), TELLO, BASHA, BUSELLATO, BRIENZA (76' SABELLI), IMPROTA, CISSE, GALANO (67' FLORO FLORES). ALL. GROSSO
PALERMO: POSAVEC; CIONEK, STRUNA, BELLUSCI (89' PETERMANN), RISPOLI, GNAHORE, DAWIDOWICZ, CORONADO (82' FIORDILINO), ALEESAMI, EMBALO (27' LA GUMINA), TRAJKOVSKI. ALL. TEDINO
SCORE: 0-3. 0-1 62' RISPOLI, 0-2 69' TRAJKOVSKI, 0-3 76' CORONADO
ARBITRO: PINZANI AMMONITI: DAWIDOWICZ (P)
NOTE: STADIO SAN NICOLA INCONTRO VALIDO PER LA DICIOTTESIMA GIORNATA DI SERIE B

Nel match clou della diciottesima giornata di Serie B il Palermo batte il Bari 0-3 portandosi in testa alla classifica. Successo più che meritato per la squadra di Tedino che fa tutto nella ripresa grazie alle reti di Rispoli e Trajkovski e Coronado. Grossa delusione per il Bari, da dimenticare la prestazione dei pugliesi che incassano la terza sconfitta consecutiva tra campionato e Coppa Italia. Con questa vittoria, dunque, la squadra di Tedino si prende la vetta solitaria con due punti di vantaggio su Parma e Frosinone, mentre il Bari scende al quarto posto in coabitazione con l'Empoli. 

IL RACCONTO DEL MATCH

Per quanto concerne il capitolo formazioni 3-4-3 per il Bari col tridente d'attacco composto da Improta, Cissè e Galano mentre il Palermo risponde col 3-5-2 con Embalo e Trajkovski a formare la coppia d'attacco.

Buona partenza del Palermo che al 4' si rende pericoloso con un tiro-crossi di Trajkovski che centra in pieno la traversa. Sembra l'antipasto di un primo tempo dai tanti colpi di scena ma, con il passare dei minuti, i ritmi diventano sempre più bassi anche a causa del campo in pessime condizioni. Il Palermo prova a fare la partita ma al 27' Tedino deve ricorrere al primo cambio inserendo La Gumina per Embalo vittima di un brutto scontro aereo. Poco dopo prima sostituzione anche per il Bari con Capradossi che sostituisce l'infortunato Gyomber. Nel finale i siciliani continua ad attaccare sugli esterni senza creare grossi pericoli, la prima frazione si conclude senza reti e senza emozioni. 

La ripresa si apre con un'occasione potenziale per il Palermo con Rispoli che mette in mezzo per La Gumina il quale gira col destro ma non trova la porta. Nel secondo tempo il canovaccio tattico del match rimane inalterato e al 62' gli ospiti passano in vantaggio con Rispoli che entra in area e col destro fulmina De Lucia, 0-1. Immediata la reazione del Bari con Brienza che calcia col destro dall'interno dell'area ma Posavec respinge con i pugni. Grosso si gioca la carta Floro Flores per Galano ma al 69' il Palermo raddoppia con un destro al volo di Trajkovski che non lascia scampo a De Lucia, palla nel sette e 0-2. Poco più tardi Trajkovski ci prova anche da calcio di punizione, De Lucia manda in angolo con i pugni. Al 76', però, la chiude la squadra di Tedino con un meraviglioso gol di Coronado che dai 25 metri lascia partire un destro che si infila nel sette, 0-3. E' il gol che chiude definitivamente la partita: il Palermo vince prendendosi la vetta solitaria mentre il Bari incassa la terza sconfitta, tra campionato e Coppa Italia, e scende al quarto posto.