Il Verona prepara la Coppa, con il Milan spazio alle riserve

Pecchia adotta il turnover e da spazioa chi ha giocato meno fino ad ora.

Il Verona prepara la Coppa, con il Milan spazio alle riserve
Il Verona prepara la Coppa, con il Milan spazio alle riserve

Dopo aver dilapidato due punti nello sciagurato finale di gara al 'Mazza' di Ferrara, il Verona è già pronto a riscendere in campo, per mettersi alle spalle la recente, cocente delusione. Accantonato il campionato, si schiudono dinnanzi agli scaligeri le porte della Coppa Italia. Il successo nel derby ha consentito all'Hellas di andarsi a giocare la qualificazione ai quarti di finale a San Siro, in casa di un Milan in fase di convalescenza che ancora non ha trovato la giusta quadratura del cerchio. L'impegno di coppa potrà alleviare - qualora gli uomini di Fabio Pecchia riuscissero a portare a casa la vittoria -  il morale, sotto i tacchi dopo la debacle vissuta negli ultimissimi minuti in casa della Spal, diretta concorrente per la lotta salvezza (da 0-2 a 2-2, Paloschi ed Antenucci i giustizieri dell'Hellas).

Oggi, giornata di vigilia. Al centro sportivo di Peschiera si è rivisto Bruno Zuculini: il centrocampista sembra aver risolto il problema muscolare accusato contro il Genoa e si è allenato con il gruppo. Lavoro differenziato, invece, per Buchel e Cerci, entrambi non prenderanno parte alla trasferta di Coppa Italia contro il Milan a San Siro poichè usciti malconci dall'impegno di Ferrara. Domani è in programma l'ultimo allenamento, alle ore 9:45.

Naturale che Fabio Pecchia opti del turnover, non però massiccio. In ogni caso rimane confermato il solito 4-4-2. La prima novità arriva dalla porta: qui dovremmo rivedere Silvestri e davanti a lui ecco la coppia di centrali Ferrari e Heurtaux, con invece Bearzotti e Felicioli che quindi daranno il cambio a Fares e Caceres. A centrocampo, Fossati scalpita, molto probabile un suo impiego dal 1' per far rifiatare l'acciaccato Buchel. Il giovane Calvano, invece, dovrebbe prendere il posto di Verde, molto utilizzato in questo frangente di stagione, mentre in attacco, considerati i problemini fisici di Cerci, ci sarà spazio per Bessa e per Lee. Attacco inedito, che desta senz'altro molta curiosità.