Cittadella, Venturato: "Lazio una delle prime cinque d'Italia, servirà un'impresa"

Il tecnico dei veneti, nella classica conferenza stampa della vigilia, ha parlato della sfida di domani sera che vedrà il suo Cittadella impegnato all'Olimpico contro la Lazio.

Cittadella, Venturato: "Lazio una delle prime cinque d'Italia, servirà un'impresa"
Foto Cittadella Twitter

“Si tratta di una partita di prestigio contro una squadra che negli ultimi due anni sta facendo benissimo in Serie A. Però si tratta di una sfida secca in cui proveremo come sempre a giocarcela sapendo che servirà un'impresa". Dopo aver mietuto due vittime illustri come Bologna e SPAL nei turni precedenti il Cittadella di mister Venturato approccia al terzo ostacolo contro una squadra di Serie A, anche se stavolta l'asticella della difficoltà si alza notevolmente.

All'Olimpico i veneti cercano lo scalpo dei biancocelesti reduci dalla bruciante sconfitta rimediata contro il Torino e proveranno a sfruttare la maggiore spensieratezza per mettere lo sgambetto ai capitolini. 

Nonostante le oggettive difficoltà del caso il tecnico del Cittadella, come ribadito quest'oggi in conferenza stampa, proverà a giocarsela fino in fondo: "Mi aspetto una Lazio che avrà grande compattezza, fisicità oltre alle solite qualità tecniche per cui la difficoltà della sfida sarà altissima, ma il bello del calcio è questo. Andiamo a giocare contro una delle prime 5 squadre d’Italia, noi ci proveremo con l’atteggiamento giusto".

Cittadella che, come la Lazio, è reduce da una brutta battuta d'arresto, ma il tecnico punta ugualmente sulla voglia di rivalsa: "Dal punto di vista della motivazione c’è voglia di rifarsi dopo sabato, ma è vero anche che è una competizione diversa, in gara unica, e credo sia giusto concentrarsi solo su questa gara con la serenità giusta”.