Serie B: il Bari chiamato al riscatto, sfide difficili per Ascoli e Pro Vercelli

I ragazzi di Fabio Grosso vogliono cancellare le ultime due sconfitte consecutive, tornando a vincere e a lottare per i primi posti. Nelle zone basse, Ascoli e Pro Vercelli sono chiamati al successo, difficile ma da inseguire con forza e volontà.

Serie B: il Bari chiamato al riscatto, sfide difficili per Ascoli e Pro Vercelli
Serie B: il Bari chiamato al riscatto, sfide difficili per Ascoli e Pro Vercelli

Dopo il doloroso tonfo casalingo contro il Palermo, altro match delicatissimo per il Bari, scivolato in quinta posizione a causa delle ultime due sconfitte consecutive. In casa del Perugia, i galletti  di Grosso non avranno vita facile, l'obbligo è però quello dei tre punti. Più agevole, invece, il turno proprio del Palermo, in casa e contro una Ternana tecnicamente inferiore ma da non sottovalutare. I rosanero punteranno a trattenere lo scettro, occhio però agli umbri. Confida in un pass falso dei siciliani, invece, il Parma, che ospiterà un Cesena ripresosi dal brutto inizio di stagione. Si prevede un match tirato ed incerto, difficile are pronostici nonostante il fattore-casa favorevole ai ducali.

Novanta minuti delicati, al contrario, per il Frosinone, in casa di un Carpi deciso a fare punti per continuare ad inseguire la zona playoff. I ciociari, tornati al successo nella scorsa giornata, troveranno un collettivo arcigno e ben messo in campo, tendenze da non sottovalutare per evitare scivoloni potenzialmente dannosissimi. Vero e proprio big match di giornata, poi, Cremonese-Empoli: i toscani punteranno su una rosa di altissimo spessore, i ragazzi di Tesser sull'esperienza del tecnico e sulla voglia di sorprendere in questa Lega B.

Reduce dalla buona prova in Coppa Italia contro la Lazio, trasferta non troppo agevole per il Cittadella, ospitato da un Brescia deciso ad allontanarsi celermente dalla zona retrocessione. I veneti troveranno una "leonessa" arrabbiatissima, non sarà facile fare i tre punti. Gara sulla carta agevolissima per il Venezia di Filippo Inzaghi, senza successo da quattro turni e dunque costretto a vincere per non perdere ulteriore terreno dalle zone nobili. Contro il Foggia, i lagunari cercheranno dunque i tre punti, i pugliesi non saranno però avversario agevole.

Trasferta interessante per la "nuova" Salernitana di Colantuono, incaricato di cancellare le negative performances della vecchia gestione con una vittoria convincente. I liguri venderanno cara la pelle, i campani proveranno a migliorare un trend di trasferta meno sorridente. Una sorta di aut aut anche per il Pescara, pericolosamente diciassettesimo e costretto dunque al successo. La panchina di Zeman scricchiola, i delfini vedono le zone basse della classifica.

Trasferta ugualmente difficile, inoltre, per lo Spezia, in casa di una Pro Vercelli che ha seriamente bisogno di punti per sognare una salvezza difficile ma (ancora) non impossibile. Discorso analogo, infine, per Avellino e Ascoli, che incroceranno le loro lame nella prossima sfida: i lupi non vogliono scendere in classifica, i picchi giù ultimi hanno tutto da guadagnare. 

DI SEGUITO LE SFIDE DI GIORNATA:
15.12. 20:30 Foggia Venezia
16.12. 15:00 Avellino Ascoli
16.12. 15:00 Carpi Frosinone
16.12. 15:00 Cremonese Empoli
16.12. 15:00 Entella Salernitana
16.12. 15:00 Palermo Ternana
16.12. 15:00 Parma Cesena
16.12. 15:00 Perugia Bari
16.12. 15:00 Pro Vercelli Spezia
17.12. 15:00 Brescia Cittadella
17.12. 17:30 Pescara Novara