Atalanta, Reja pensa già al futuro: "Voglio rimanere qui"

il tecnico nerazzurro: "Non abbiamo gestito bene il vantaggio, dovevamo evitare qualche errore. Servirebbe qualcosa in difesa, cerchiamo qualche giocatore"

Atalanta, Reja pensa già al futuro: "Voglio rimanere qui"
Atalanta, Reja pensa già al futuro: "Voglio rimanere qui"

Sconfitta indolore per l' Atalanta (1-3 contro il Milan, Atalanta che era passata in vantaggio con Baselli, prima di subire la rimonta firmata dagli ex Pazzini, su rigore, Bonaventura, a segno con una doppietta ma comunque applaudito dai tifosi orobici) ed Edy Reja ha commentato così il risultato ai microfoni di Sky sport:" Siamo andati in vantaggio poi abbiamo perso un po' la parte tattica. Siamo rinculati un po' troppo. Non so se c'era un rigore per noi, quello su Pazzini c'era, Masiello l'ha preso. Mi dispiace perché ci tenevo a fare una prestazione tonica, ci teneva anche il Milan. Il secondo gol si poteva evitare, qualche errore l'abbiamo commesso. Comunque qualcosa di positivo l'abbiamo fatto anche stasera. Quando ti ritrovi nei bassifondi della classifica non sei più sereno. Abbiamo fatto qualche buona prestazione, con dei pareggi ci siamo allontanati dalla zona bassa della classifica. Stasera mi dispiace, i ragazzi hanno speso molto dal punto di vista nervoso per raggiungere la salvezza. Abbiamo tirato un po' i remi in barca e le prestazioni non sono state toniche come mi aspettavo".

Una parentesi sulla sua avventura lo scorso anno alla Lazio: "L'anno scorso giocavamo per l'Europa League, avevamo 3000 persone allo stadio e quelle che venivano fischiavano. Ci mancava poco per farcela, se ci avessero dato una mano magari saremmo arrivati in Europa. Io ho fatto una scelta e sono andato via. Qui ho trovato un bell'ambiente e una bella società e penso si possa fare bene in futuro". Chisura sul mercato: "Servirebbe qualcosa in difesa, dobbiamo cercare qualche giocatore. In attacco abbiamo molte soluzioni. Abbiamo trovato due ragazzi come Baselli e Grassi"