Prandelli-Atalanta, il weekend in arrivo sarà decisivo per il ritorno in panchina

L'Atalanta ha bloccato Reja ancora per qualche giorno in attesa di capire se riuscirà a concretizzare il ritorno di Cesare Prandelli.

Prandelli-Atalanta, il weekend in arrivo sarà decisivo per il ritorno in panchina
Cesare Prandelli, atalanta.it

L'Atalanta vuole convincere Cesare Prandelli a tornare sulla panchina nerazzurra a distanza di tanti anni dall'ultima volta. Percassi è convinto di poter trovare un accordo totale con l'ex allenatore della Nazionale, ma nel frattempo non ha dato il via libera per Edy Reja per trovarsi un'altra sistemazione.

In questo senso decisivo in un senso o in un altro dovrebbe essere il fine settimana in arrivo. Nella giornata di ieri si pensava che arrivasse la separazione ufficiale fra Reja e l'Atalanta in seguito ad un incontro tra l'attuale allenatore nerazzurro, il presidente Percassi e il d.t. Sartori. Nelle valutazioni sulla stagione appena finita sono stati elogiati il gioco e il girone d'andata della squadra di Reja, mentre invece è stato posto un accento negativo sulla striscia di 14 partite senza vittorie e su alcune situazioni legate alla rosa non gestite nel modo migliore secondo la dirigenza. Reja sarebbe stato sondato dalla Slovenia per il posto da allenatore, ma nel frattempo è stato ancora trattenuto dall'Atalanta.

Il motivo è che la società ancora non ha raggiunto un accordo totale con Cesare Prandelli, il prescelto per la panchina della prossima stagione. L'ex CT si è detto pieno di entusiasmo per questa sua eventuale nuova avventura, ma all'Atalanta vogliono essere sicuri al 100% di avere le stesse idee di Prandelli su obiettivi di classifica, mercato e valorizzazione dei giovani. Nel fine settimana è previsto proprio per questo motivo un incontro che potrebbe sbloccare definitivamente la situazione. Per dare così il via libera definitivo al Prandelli bis a Bergamo.