Prende forma l'Atalanta del Gasp tra amichevoli e calciomercato

5-3 al Lumezzane e buone risposte dagli attaccanti. Manca il colpo a centrocampo, occhio all'eventuale sorpresa Suso.

Prende forma l'Atalanta del Gasp tra amichevoli e calciomercato
www.ecodibergamo.it

Continua a pieno ritmo la preparazione della nuova Atalanta di Gian Piero Gasperini. Nell'amichevole tenutasi ieri, indicativo 5-3 della Dea, che supera il Lumezzane dimostrando tutto il proprio potenziale offensivo, soprattutto nella ripresa. Chiuso il primo tempo sul risultato di 2-3, infatti, gli orobici hanno decisamente svoltato nella ripresa, siglando il tabellino con Paloschi, Petagna e Monachello, a dimostrazione di un reparto offensivo giovane e da tenere fortemente in considerazione in vista di un campionato che si prospetta lungo e difficile. Sempre in evidenza, Boukary Dramè, di nuovo in gol in un'amichevole.

Buone risposte, dunque, senza dimenticare il mercato, necessariamente animato per il cambio tattico che interesserà la Dea nella prossima stagione. Il gioco di Gasperini, infatti, necessita di interpreti precisi e tatticamente educati, come ben ricordano i tifosi del Genoa, squadra in cui il neo-mister atalantino ha fatto vedere le cose migliori.

Primo nome della lista dei papabili a vestire nerazzurro, Suso, il talentuoso esterno mancino che tanto bene ha fatto al Genoa e proprio seguendo i consigli del Gasp. Il Milan vorrebbe tenerlo, occhio però proprio al Grifone, pronto a fare lo sgambetto. Quasi fatta per Sportiello al Napoli, in cambio arriverà Sepe più conguaglio. Per il centrocampo si pensa a Roger Canas, ventiseenne colombiano che dovrebbe prendere il posto lasciato vacante da Luca Cigarini.