Atalanta, Gasperini: "Con il Pescara vogliamo allungare il momento positivo"

L'Atalanta arriva dal successo sull'Inter, ma l'allenatore dei bergamaschi vuole continuare a fare punti.

Atalanta, Gasperini: "Con il Pescara vogliamo allungare il momento positivo"
Gian Piero Gasperini, atalanta.it

L'Atalanta torna a giocare a Pescara dove in qualche modo è girata la sua stagione, almeno fino a questo momento. Contro il Crotone, sul neutro dell'Adriatico, era arrivata una vittoria che ha come acceso i ragazzi di Gasperini, un momento positivo confermato anche dai successi casalinghi di prestigio contro il Napoli e di pochi giorni fa contro l'Inter di De Boer. Adesso contro il Pescara di Oddo serve sfruttare l'onda lunga dell'entusiasmo e della leggerezza.

Proprio quello che chiede in maniera esplicita Gasperini in conferenza stampa: "Tutte le partite sono importanti alla stessa maniera. Dovremo stare molto attenti a Pescara perché queste sono partite-trappola. Noi però non sottovalutiamo mai nessuno. Il campionato finora ha detto che abbiamo perso punti con Palermo e Sampdoria e li abbiamo fatti con Napoli e Inter, quindi non si sa mai quello che può succedere." 

Gian Piero Gasperini, calcioweb.eu
Gian Piero Gasperini, calcioweb.eu

Attenzione perchè il Pescara, nonostante abbia pochi punti in classifica, è squadra che sa giocare bene a calcio: "Il Pescara gioca un bel calcio, ha una sua identità precisa e ha messo in difficoltà tutti. Sta pagando un po' il salto di categoria, ma non va sottovalutato. Noi siamo in un momento molto positivo e cerchiamo di sfruttarlo. L'unica difficoltà è che abbiamo avuto pochi giorni per preparare la partita, ma questo è un problema che riguarda tutte le squadre. Questo per noi comunque è un momento per avere delle energie fresche e delle motivazioni importanti."

Tre impegni in una settimana non sono una situazione abituale per l'Atalanta, ecco perchè Gasperini è orientato a gestire al meglio le forze dei suoi ragazzi anche attraverso qualche rotazione"Opterò per il turnover perché ci sono dei giocatori che stanno molto bene pur giocando poco, per una questione di gruppo e perché abbiamo speso molte energie con l'Inter, oltre alla partita ravvicinata. Sono tutti disponibili a parte Toloi con un problema al flessore sinistro."