Atalanta, Gasperini in conferenza stampa: "Massima concentrazione sul Bologna"

Il tecnico carica l'ambiente in vista del finale di stagione: "Vincere per continuare la corsa". E sulle pressioni sulla squadra dice: "Sono piacevoli".

Atalanta, Gasperini in conferenza stampa: "Massima concentrazione sul Bologna"
Atalanta, Gasperini in conferenza stampa: "Massima concentrazione sul Bologna", www.twitter.com (@Atalanta_BC)

Sabato alle ore 18 all’Atleti Azzurri d’Italia arriva il Bologna del grande ex Roberto Donadoni, ma per l’Atalanta non c’è da distrarsi. La corsa all’Europa League è ancora apertissima e la Dea si trova in una posizione invidiabile in classifica: quinto posto a quota 60, a +2 sul Milan sesto ed a -1 dalla Lazio quarta, distanze invariate dopo i pareggi di tutte le contendenti nel turno scorso.

Settimana prossima poi, sempre a Bergamo, arriva la Juventus per un match attesissimo, ma il tecnico Gian Piero Gasperini vuole concentrazione massima sull’impegno con i felsinei, come dichiara in conferenza stampa: “È una gara che sicuramente presenta delle difficoltà, ma che non dovremo sbagliare. La ritengo la partita più importante perché in caso di vittoria ci potrebbe permettere di affrontare le successive gare con un piccolo vantaggio. Non voglio pensare già alla Juventus e sia io che i ragazzi siamo concentrati solo sul Bologna”. 

Trovarsi a lottare per un posto in Europa con squadre più abituate non rappresenta un problema, è anzi uno stimolo per tutto l’ambiente: “E' logico che ora ci sia qualche pressione in più, ma sono pressioni piacevoli che è bello avere: ci mettono molta adrenalina e noi dobbiamo trasformarle in energia positiva. Arrivando verso la fine, c'è voglia di vedere il traguardo”, con un monito alla squadra: “Il nostro nemico maggiore da qui alla fine sarà il nervosismo, poi da controllare la pressione e il non avere troppa fretta se il risultato non si sblocca come contro il Sassuolo".

La gara di Roma ha dato delle risposte sulla solidità della squadra: "La prestazione è stata confortante perché abbiamo saputo tenere testa: abbiamo sofferto ma limitato l’attacco giallorosso e il primo tempo, nonostante le assenze importanti, siamo andati meglio noi e questo è di buon auspicio per il finale di campionato".

Per quanto riguarda la formazione invece, Gasperini conferma la disponibilità dei due grandi assenti dell’Olimpico, ossia Spinazzola e Gomez: “Si sono allenati tutta la settimana e sono recuperati. Spinazzola vedo domani come disporlo in campo, non e' detto che lo debba utilizzare a sinistra. Siamo al completo, tranne Zukanovic e Dramè, mentre Berisha sarà convocato ma non giocherà”.