Atalanta - Gasperini: "Non siamo abituati ad avere così tanti assenti, è un buon punto"

Mister Gasperini è felice del punto, nonostante la sua Atalanta fosse riuscita a passare in vantaggio. In queste partite bisognava soffrire, per i tanti assenti in contemporanea, sabato la squadra sarà di nuovo quasi quella titolare.

Atalanta - Gasperini: "Non siamo abituati ad avere così tanti assenti, è un buon punto"
Mister Gasperini. Fonte: http://cdn.corrieredellosport.it

La corsa all'Europa non è stata chiusa, ma Gasperini è comunque felice del punto ottenuto ad Udine, nonostante le tante assenze. Partita giocata bene e in cui è mancata forse solo un po' di lucidità per arrivare ai tre punti. Sabato sera, recuperando alcuni elementi, si potranno chiudere i conti.

Commenta così il punto Gasperini: "Sì direi che il pareggio è giusto. Abbiamo fatto un buon primo tempo cullando un po' il sogno di chiudere già qua i discorsi. Come contro la Juventus però poi siamo calati. Merito anche dell'Udinese, che ha approfittato del calo. Sono contento del punto, ottenuto contro un'ottima squadra. Potremo chiuderla col Milan."

Con Bastoni ala la squadra è parsa perdere di efficacia: "Non mi aspettavo chiaramente che Bastoni avesse spazio in profondità, sulle palle alti però ci poteva dare una mano, dove l'Udinese è brava. Abbiamo assenze pesanti. A questo punto della stagione è veramente difficile vincere a tutti i costi. Quindi alla fine ti accorgi che il pareggio col Sassuolo, col Milan, creano il vantaggio di punti che c'è ora."

I tanti infortuni stanno un po' condizionando il finale di stagione, ma comunque le riserve stanno rispondendo bene alle chiamate: "È una situazione difficile. Nel corso della stagione non abbiamo avuto fortunatamente molti infortuni, c'è adesso un po' una congiuntura sfavorevole. Abbiamo almeno azzerato le diffide. C'è Gomez che non sta bene, è dalla partita col Sassuolo che la contusione non gli permette di giocare al meglio, ma sabato sarà al 100%. Kessiè vediamo, potremmo recuperarlo, riavremo gli squalificati. Per sabato saremo pronti, però oggi le seconde linee sono state molto brave. Grassi e Cristante hanno fatto un'ottima gara, pur non avendo mai giocato assieme. Anche Bastoni ci ha aiutato sul piano tattico."

Sul cambio di Gomez e sulla sorpresa Raimondi: "Gomez poteva fare anche tutta la partita, ma era una rischio ed era limitato. Raimondi ha fatto bene, ma ha preso un'ammonizione, poi c'è stata un'occasione in cui non ha fatto fallo, ma ci si è marciato troppo sopra e quindi temevo che con un latro mezzo fallo ci fosse un altro giallo."

Mounier non è parso in forma: "Non era un momento facile. Non ha lesinato impegno, ma non ha avuto lo spunto decisivo, però ha dato tanto. Abbiamo avuto un buon numero di occasioni da gol. Ci ha dato un contributo importante."

Raimondi e non D'Alessandro dall'inizio: "Per come gioca l'Udinese Raimondi mi serviva di più per coprire nel primo tempo. D'Alessandro è più offensivo. Mi sono voluto coprire di più inizialmente, per provare a colpire nella ripresa."