Atalanta, muro di Percassi per Conti al Milan: "Voglio 30 milioni di euro"

Percassi, numero uno dell'Atalanta, alza la voce in merito alla trattativa fra Conti e il Milan

Atalanta, muro di Percassi per Conti al Milan: "Voglio 30 milioni di euro"
Antonio Percassi, bergamopost.it

Tutto ok fra Conti e il Milan, l'incontro nella sede rossonera fra il procuratore dell'esterno, Fassone e Mirabelli, l'accordo economico che pare sia stato trovato senza troppe difficoltà... e l'Atalanta? A sentire l'agente di Conti nelle scorse ore non ci sarebbero dovuti essere grossi problemi fra i club, visto che il ragazzo aveva comunicato la sua intenzione di lasciare Bergamo per abbracciare il nuovo progetto rossonero. Antonio Percassi, numero uno dell'Atalanta, sembra però essere di avviso e non le manda a dire rispetto alla situazione che si è venuta a creare.

Parole dure quelle di Percassi alla Gazzetta dello Sport: "Ah sì, il Milan e Conti hanno trovato l’accordo? Beh però adesso i conti devono farli con noi. Il ragazzo è incedibile, poi valuteremo. È vincolato all’Atalanta con 4 anni di contratto. Il Milan deve trattare per forza. Devo aggiungere che in questo caso il modo di procedere del club mi lascia stupito. L’agente dice che vuole solo il Milan? Può dire quello che vuole. Lui è cresciuto nell’Atalanta e si è valorizzato come giocatore, se è in Nazionale deve dire grazie all’Atalanta e a Gasperini per come lo abbiamo trattato. Per Kessie si erano comportati in maniera diversa. Direi più lineare. Avevano sentito noi, anzitutto. 

Andrea Conti con la Nazionale, zimbio.com
Andrea Conti con la Nazionale, zimbio.com

Per me vale trenta milioni. Conti ha un prezzo di cessione, come altri. Se il Milan aderirà alle nostre richieste, magari l’affare si concluderà. Se Mirabelli vuole venire a parlarne con noi ben venga, ma si parte dal presupposto che è incedibile. Sarebbe una perdita importante? Chiaro, ha fatto una stagione egregia tanto che è arrivato in Nazionale. Però abbiamo in casa dei possibili sostituti. I contratti vengono firmati liberamente dalle parti. Poi capisco che esistono anche gli interessi di terzi, come del procuratore, ad esempio."

Il contratto che il Milan sarebbe pronto a dare a Conti è di quelli importanti dal punto di vista economico: "Si sa che di fronte a certe cifre società come la nostra non possono competere. Però in una eventuale trattativa ci faremmo valere. Lo ripeto, siamo tranquilli. Non temo forzature da parte del ragazzo, cresciuto da noi: qualcosa vorrà dire... E poi penso che un giocatore non abbia interesse a rimanere fermo. Ci siamo sempre comportati bene con il ragazzo e con chi lo ha rappresentato, non so perché dicano queste cose ma Conti è dell’Atalanta. Gasperini vuole fare un'altra grande stagione? Io ci tengo più di lui, quindi deve stare sereno: la squadra rimarrà molto competitiva. Anche se il primo obbiettivo resta la salvezza."